Domenica 7 assemblea elettiva del MEIC di Acireale: la presidente uscente Marinella Sciuto scrive ai soci e dà appuntamento a Camaldoli

Marinella Sciuto - MeicLa presidente uscente del Meic (Movimento ecclesiale di impegno culturale) della Diocesi di Acireale, Marinella Sciuto, in vista dell’assemblea elettiva di domenica 7 luglio, ha inviato ai soci la seguente lettera, con in calce il programma della giornata e quello della “Settimana teologica” di Camaldoli, prevista dal 25 al 29 agosto.

Cari amici,
ci avviamo verso la giornata conclusiva dell’impegno sociale di quest’anno domenica 7 luglio prossima della quale allego il programma dettagliato. Grazie alla disponibilità di Cecilia e Pippo Rossi ci riuniremo in una località bucolica per confrontarci sulle mete raggiunte nel percorso annuale e programmare nuovi traguardi. Questa assemblea coincide con un momento delicato di responsabilità in quanto essa è chiamata ad eleggere il presidente di gruppo per il triennio 2013-2016 e il Consiglio. Gli appuntamenti estivi del Meic culminano nella Settimana Teologica che, da esperienza ormai avviata negli anni, ha sede a Camaldoli., luogo simbolo della spiritualità e dell’impegno del nostro Movimento nonché luogo ideale di incontro per la Fuci e il Meic. Le date sono dal 25 al 29 agosto e il tema è: “La perenne vitalità della speranza cristiana”. La scadenza per la prenotazione è fissata per il 15 luglio. Vi allego il programma.
L’itinerario dell’immediato futuro è scandito da un progetto denominato “Progetto Concilio”, elaborato dal Consiglio nazionale nella seduta del 17-18 novembre u.s. A 50 anni dall’apertura del Concilio vaticano II,  il Meic ha scelto come “stella polare” del proprio cammino per i prossimi anni, fino al 2014,  di “ riprendere alcuni degli insegnamenti provenienti da quell’evento originale e profetico per indagare quanto la storia dell’umanità e della comunità cristiana di questi ultimi decenni sia ad essi debitrice, per comprendere quali cammini siano stati percorsi o interrotti, per cercare insieme quali vie si aprono all’annuncio dell’evangelo agli uomini e alle donne di questo tempo e per gli anni a venire”. Come si può notare dalla lettura delle linee tematiche ( pubblicate su Coscienza 3/4 2012)  che il Consiglio Nazionale ha indicato, il  Meic cammina in sintonia con il percorso preparatorio dei due importanti appuntamenti della Chiesa Italiana: la Settimana sociale dei Cattolici Italiani che si terrà  a Torino dal 12 al 15 settembre 2013, sul tema “ La famiglia, speranza e futuro per la società italiana” ( di cui è già disponibile il documento preparatorio)  e  il V convegno ecclesiale nazionale italiano ( Firenze 2015), il cui vicepresidente del Comitato preparatorio per il Sud, è il nostro Pastore, Mons, Antonino Raspanti. Il titolo scelto è: “ In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”. Come si legge dal Comunicato finale della 65° assemblea generale della CEI, il convegno “ Già nella sua definizione mira a non ridurre la fede cristiana a uno dei tanti fattori umani che innestano processi culturali e sociali, ma a riconoscerla come la sorgente della vita nuova per ogni persona e per l’intera società. Il confronto culturale – per cui anche la scelta della sede nel capoluogo toscano risulta particolarmente significativa – intende rivendicare che l’originario umanesimo non solo non esclude la trascendenza, ma ha radici cristiane”. Il prossimo anno ( 2013-2014) si attiverà un coinvolgimento delle Diocesi per la raccolta dei contributi sul tema. Una volta raccolto il materiale, si procederà nell’anno pastorale 2014-2015 al cammino verso il Convegno, aiutati da un documento che orienti le Chiese locali e le realtà ecclesiali a riflettere sul tema in vista della loro partecipazione all’evento.
Con questa lettera mi congedo da voi come presidente esprimendovi un sincero senso di gratitudine per la benevola pazienza che avete avuto nei miei riguardi  e la stima che mi avete accordata nonostante tutti i miei limiti.
Il legame che ci unisce continua nel tempo nella diversità dei ruoli e dei carismi con l’unico intento di servire la comunità ecclesiale.

                                                                                                                              Vostra Marinella

 

Programma della  giornata conclusiva dell’anno sociale 2012-2013  

Domenica 7 luglio 2013

ore 9,30   Arrivo e inizio lavori con la recita delle Lodi ( II settimana)
ore 10  Relazione di chiusura dell’anno sociale 2012-2013 e considerazioni conclusive sul triennio ( 2010-2013). A cura del presidente del gruppo, prof.ssa Marinella Venera Sciuto
ore 10,30  Dibattito con indicazioni delle linee programmatiche per il nuovo consiglio 2013-2016
Interventi del presidente dell’Azione Cattolica Diocesana, dott. Ninni Salerno e dei presidenti della FUCI,  Francesco Leonardi e  Annalisa Coltraro, del delegato CESI per l’Università Cattolica, il dott. Andrea Patané.
ore 11,30  Meditazione sul Libro di Qoelet al termine del ciclo annuale di Lectio. A cura di Mons. Sebastiano Raciti
ore 12: Santa Messa ( XIV DOM. T. O). Al temine consegna delle tessere dell’anno sociale 2013
ore 13: Pranzo
ore 15,30- 17: operazioni di votazione e scrutinio. Preghiera conclusiva

 La perenne vitalità della speranza  cristiana

Monastero di Camaldoli

25-29 agosto 2013

SETTIMANA TEOLOGICA  PROGRAMMA

Domenica 25 agosto ore 21: Presentazione della Settimana
a cura di Carlo Cirotto e don Cataldo Zuccaro
Lunedì 26 agosto ore 9.30: Che cosa possiamo sperare?
Relazione introduttiva di don Giuseppe Lorizio
ore 15.30: Verde speranza: il rispetto dell’ambiente e la salvaguardia dei territori
Ne parlano: Donatella Scaiola e Maurizio Portaluri
ore 17: Il cantiere della speranza: educazione e ricerca come strategie per il futuro
Ne parlano: Suor Benedetta Zorzi e Antonio Cocozza
Martedì 27 agosto ore 9.30 Gruppi di lavoro, di riflessione e condivisione
ore 17: Lectio divina con Mons. Ignazio Sanna
ore 21: Serata MEIC
Mercoledì 28 agosto ore 9.30: La speranza rosa: la donna nella Chiesa tra novità
ed esigenze di cambiamento
Ne parlano: Paola Ricci Sindoni e Marinella Sciuto
ore 15: Una laicità da reinventare: i laici ed una Chiesa che parli un linguaggio evangelico
Ne parlano: Serena Noceti e Piergiorgio Grassi
ore 21: Passaggio del ministero petrino da Benedetto XVI a Francesco: alla ricerca della chiesa che verrà.
Incontro con Padre Alessandro Barban
Giovedì 29 agosto ore 9.30: Gruppi di lavoro, di riflessione e condivisione
ore 12: Conclusioni

 

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 6 luglio 2013. Filed under Chiesa,Cronaca,Cultura,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 − 18 =