È iniziata la GMG di Papa Francesco: migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo lo aspettano a Rio de Janeiro

(22-7-2013) È iniziato il viaggio di Papa Francesco per il  Brasile, verso la grande avventura della Giornata Mondiale della Gioventù, che inizierà domani in Sudamerica, nei pressi della sua terra d’origine, della sua ex diocesi di Buenos Aires in Argentina, da dove il cardinale Bergoglio è partito prima del Conclave per non farvi più ritorno come vescovo.

Papa Francesco sale sull'aereo per il Brasile portando con sé la sua borsa

Papa Francesco sale sull’aereo per il Brasile portando con sé la sua borsa

Papa Francesco è partito infatti poco prima delle otto dall’aeroporto di Fiumicino, portando con sé solo una semplice borsa nera di pelle, una ventiquattrore come bagaglio a mano, come un semplice passeggero in viaggio d’affari.

Nel lasciare il suolo italiano, il Santo Padre aveva rivolto al presidente Napolitano e a tutti gli italiani un “cordiale saluto, che accompagno con i più fervidi auspici di serenità e di fiducia nel futuro”, a cui il Capo dello Stato italiano ha risposto ringraziando e sottolineando che “La Giornata mondiale della gioventù costituisce, per ragazzi e ragazze provenienti da ogni parte del mondo, l’occasione di confrontarsi per progredire attraverso il dialogo fra culture e tradizioni diverse”. “Il rinnovato slancio con cui la sua guida pastorale potrà ispirare la mente e il cuore dei tanti partecipanti costituirà – prosegue il presidente Napolitano – un deciso richiamo ad affrontare in spirito di unità, apertura ed entusiasmo le importanti sfide della società contemporanea”.

Il Papa arriverà a Rio de Janeiro intorno alle 16, ora locale (le 21 in Italia) e dopo i saluti della Presidente Dilma Rousseff si dirigerà verso la cattedrale, da dove farà un giro di un paio di chilometri lungo le strade della città per salutare la folla. Per sua espressa richiesta – e su questo è stato irremovibile – non userà la papamobile con i vetri blindati, ma una semplice auto scoperta per stare maggiormente a contatto con i giovani, mettendo però così in crisi i servizi di sicurezza del Paese carioca, dove c’è in questi giorni un certo fermento e sono previste varie manifestazioni di piazza, anche se non contro il Papa o contro la Chiesa. Le misure di sicurezza saranno comunque imponenti.

Il Papa inoltre, continuando a stupire con le sue improvvisazioni ed i suoi fuori programma, ha chiesto un’aggiunta all’agenda degli impegni previsti, per potere incontrare i suoi connazionali venuti dall’Argentina, che vedrà giovedì pomeriggio al sambodromo abitualmente usato per i concerti di carnevale. Resta invece il mistero sulle attività di Papa Francesco per la giornata di martedì, dal momento che l’agenda ufficiale non prevede nessuna attività.

AD

 

Please follow and like us:
Posted by on 22 luglio 2013. Filed under Appuntamenti,Chiesa,Cronaca,Primo piano,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 − 7 =