“Eccoci, siamo venuti per servire”

I cinque nuovi seminaristi

  Chi lascia la piazza Duomo di Acireale, entrando nella piccola via Davì, e attraversa la pittoresca pescheria di piazza Marconi, si troverà ben presto in via S. Martino, alla fine della quale si erge un grande e antico edificio: quello è il Seminario! Non tutti lo sanno, ma è proprio lì che si formano i futuri sacerdoti delle nostre parrocchie. Dentro quel grosso palazzo, dall’aspetto immobile, si svolge fra ritmi di preghiera e di studio, ma anche di intensa attività, la vita di tanti giovani che vogliono seguire la via del sacerdozio.

            L’anno formativo è iniziato da poco più di un mese con gli esercizi spirituali predicati dal Passionista P. Leone Masnati. Poi, nei primi giorni di ottobre, ecco l’inizio ufficiale. La comunità di questo anno è formata da 16 seminaristi, ai quali va aggiunto il seminarista Maurizio Guarrera che sta proseguendo la sua formazione presso l’Almo Collegio Capranica di Roma. Muovono i primi passi in Seminario cinque giovani che si sono preparati a questo momento con un anno propedeutico; sono (nella foto da sinistra a destra) Alfredo Scuderi (della parrocchia S. Antonio Abate di Aci S. Antonio), Andrea Grasso (S. Camillo di Giarre), Francesco Leonardi (Maria SS. di Loreto di Acireale), Arturo Grasso (S. Maria degli Angeli di Acireale), Francesco Calì (SS. Antonio e Vito di Linguaglossa). A guidare questa comunità quattro sacerdoti formatori capeggiati dal rettore don Angelo Milone.

            Filo rosso che tiene insieme le diverse dimensioni formative è il tema dell’anno: “Sono venuto per servire”. Queste parole di Gesù, che rivelano la sua missione di donazione e di amore per gli uomini, saranno lo sfondo al tema della regalità di Cristo e della dimensione regale del sacerdozio; è infatti nell’acquisizione di tutte le virtù umane e spirituali di Cristo Re che si raggiunge la piena conformazione del chiamato al Cristo buon pastore. Chi volesse condividere, anche se per poco, questo itinerario di fede e di discernimento, può partecipare alle veglie di preghiera che si svolgono mensilmente nella Cappella del Seminario alle ore 19,00. In vista del 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II (11 ottobre 2012), ogni veglia è ispirata a un documento conciliare. I prossimi appuntamenti sono giovedì 10 novembre e giovedì 1° dicembre.

don Alfio Privitera

Please follow and like us:
Posted by on 18 novembre 2011. Filed under Interviste. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
38 ⁄ 19 =