Enoetna 2014: al via sabato 20 settembre

Prenderà il via sabato prossimo,  la XVIII^ edizione di EnoEtna: la piazza delle eccellenze della Sicilia  e dell’Etna, organizzata dal Comune di Santa Venerina in collaborazione con l’Assessorato Regionale del Turismo,  Sport e  Spettacolo, l’Anci per Expo 2015, il G.A.L. Terre dell’Etna e dell’Alcantara e la Pro – Loco, che si svolgerà nei due  fine settimana del 20 e 21 e del 27 e 28 settembre a Santa Venerina

“EnoEtna – ha affermato il sindaco Salvatore Greco nel corso della conferenza stampa di presentazione – è la manifestazione più importante di Santa Venerina. L’anno scorso abbiamo invertito rotta ed abbiamo iniziato un percorso volto a  far riconquistare al vino il suo ruolo ispiratore di valorizzazione del territorio” “Il nostro territorio – ha aggiunto il sindaco –   ha una connotazione unica con le sue industrie della distillazione  e dei  liquori, che ne fanno una piccola capitale del vino, dei liquori e dei distillati ”.

Tra le novità di quest’anno l’organizzazione di un “lunedì tecnico”,  in programma lunedì 22 settembre, in cui i produttori di vino incontreranno gli operatori professionali; l’allestimento di un padiglione denominato “Casa del vino” che raggrupperà tutti i produttori vitivinicoli partecipanti ed in cui sarà possibile assaggiare i vini della aziende partecipanti nonché quelli delle aziende che pur non potendo essere presenti  hanno inviato i loro campioni.

Il vino, quindi, visto non solo come tale ma anche per tutto quel che comporta per il turismo, il territorio e il paesaggio.

A fare da contorno alla manifestazione una serie di eventi: una tavola rotenoetna 14onda sulle strade del vino (domenica 21 settembre);  un omaggio a Luigi Veronelli, nel decennale della morte,  che ha avuto il merito di intuire il nesso tra vino e territorio (domenica 21 settembre); il II° “Concorso fotografico per… Bacco”; un’estemporanea di pittura a cura dell’associazione “Giuseppe Sciuti” (domenica 28 settembre); il Palio delle Botti delle Città del vino dell’Etna  con la sfilata dei gonfaloni delle città del vino e il corteo in costume della “Compagnia d’armi della stella”  (domenica 28 settembre); un mostra micologica (sabato 27 e domenica 28 settembre). Ampio spazio anche all’intrattenimento musicale che prevede in programma tre concerti di Antonio Monforte, Ipercussonici e Mario Incudine. Spazio anche per il teatro con  uno spettacolo teatrale della compagnia “Il Melograno”.

Dopo il successo della scorsa edizione,  saranno riproposte anche le cene a tema dal titolo “cEnoEtna “ che quest’anno proporranno i menu di esperti chef ispirati a  grandi film (I giorni della vendemmia, Il Gattopardo, Cous Cous), con  abbinamento di vini,   chiudendo la cena con l’ABG di Santa Venerina:  una degustazione di amari, brandy e grappe.

“L’organizzazione di EnoEtna  –  ha aggiunto l’assessore al Turismo Sebastian Zappulla  – è stata un’impresa non facile che ci ha posto di fronte ad una serie di difficoltà soprattutto a causa della scarsa dotazione finanziaria dell’Ente. Ma alla fine grazie all’aiuto di tante persone e degli sponsor che hanno creduto nell’iniziativa ce l’abbiamo fatta”.

Da non dimenticare, infine, le “ENOGITE”: visite guidate alle cantine e alle distillerie che prevede l’accompagnamento dei partecipanti con un servizio di pullman.

“La nostra scommessa – ha detto il presidente del consiglio Giuseppe Grasso – è trattare il vino non come prodotto da sagra ma come prodotto culturale. EnoEtna diventa, quindi, un punto di riferimento per chi fa vino”.

Da quest’anno EnoEtna si arricchisce di un sito internet all’indirizzo www.enoetna.it in cui sarà possibile trovare il programma della manifestazione, contatti e numeri di telefono.

Please follow and like us:
Posted by on 19 settembre 2014. Filed under In evidenza,Santa Venerina. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
9 + 18 =