Etna Comics – 5 / Chiuso il festival di Catania con due prodotti locali e un bilancio più che positivo

Cala il sipario sulla settima edizione di Etna Comics, festival internazionale dei comics e della cultura pop che in quattro giorni ha richiamato

Un momento della conferenza su Galep

al complesso fieristico Le Ciminiere di Catania decine di migliaia di appassionati di fumetti, cinema, anime e manga, videogames e tutto quanto fa “nerd”, provenienti anche da fuori Sicilia per incontrare i propri beniamini, scrittori, artisti, attori, youtubers, coloratissimi cosplay, musicisti e novità delle case editrici maggiori e di quelle indipendenti.

Per quanto la cronaca da noi puntualmente riportata non possa che essere parziale, ci piace citare a livello di “big” -oltre ai già menzionati nei precedenti articoli- la presenza di: David Lloyd, autore del

David Lloyd

celebre “V per vendetta”; Gianluca Gugliotta, che ha firmato una stupenda stampa di “Dragonero”; Moreno Burattini, scrittore e curatore di Zagor che ha presentato lo spin-off “Cico” insieme a Tito Faraci e Walter Venturi, rispettivamente autore e copertinista della miniserie; Matteo Mosca, che ha firmato il primo numero da lui disegnato della serie “Mercurio Loi” scritta da Bilotta; quanto agli incontri, una menzione particolare meritano due incontri a cura dei Bonelliani Siculi (in particolare di Enzo Di Maria e Riccardo Renda): l’omaggio al grande Galep, Aurelio Galleppini, creatore grafico di Tex; e la presentazione della favola dark “Lucy dalle trecce” di Barbara Daniela e  Cinzia Barone. La stessa Daniele ha poi presentato il numero 1 di “Van Helsing”, da lei scritto e le cui meravigliose illustrazioni sono opera del bravissimo Salvo Coniglione. Due prodotti etnei, questi ultimi, editi da Algra e che vanno supportati per lanciare scrittori e disegnatori locali emergenti. E ancora, gradevolissimo il film d’animazione “Sing” proiettato nell’area movie.

Ma Etna Comics non è solo divertimento e passione: anche quest’anno il ricavato di  un’asta avente ad oggetto opere appositamente realizzate dai grandi autori presenti, servirà a finanziare opere di beneficenza e solidarietà. Complimenti e ad maiora!

Mario Vitale

Please follow and like us:
Posted by on 4 giugno 2017. Filed under Catania,Comuni,Cronaca,Cultura,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
4 × 23 =