Family 2012, a Milano il “Congresso dei ragazzi”

Sarà il simbolo del giardino, rimando esplicito alla creazione e alla resurrezione, il perno del “Congresso dei ragazzi”, che si svolgerà dal 30 maggio al 1° giugno a Milano, parallelamente al Congresso teologico pastorale nell’ambito del VII Incontro Mondiale delle Famiglie. In questo modo anche i figli dei congressisti provenienti da tutto il mondo saranno protagonisti dell’evento e potranno affiancare i loro genitori nel tentativo di dare un respiro ancora più alto al loro essere famiglia.

Il “Congresso dei ragazzi” si svolgerà all’interno della strutture di MiCo – Fieramilanocity e sarà ispirato a due testi biblici di riferimento: Genesi 1, 26 – 2, 4a e Giovanni 20, 11-18, ovvero il racconto della creazione e l’incontro fra Maria Maddalena e il Risorto. “Alle nuove generazioni – spiegano i responsabili dell’organizzazione – è chiesto di sognare e di costruire percorsi capaci di trasformare il mondo, a partire da radici solide che affondano in un tessuto familiare capace di trasmettere identità e nello stesso tempo apertura a ciò che ciascuno è chiamato a essere”.

Il percorso proposto per “vivere” i temi dell’identità, della relazione che chiede reciprocità e della responsabilità come segno dell’amore si articolerà in una serie di attività ludiche che scandiranno le diverse giornate. Il giardino, in questo senso, è metafora della famiglia chiamata a coltivare e custodire la vita in tutte le sue forme ma anche luogo per una grande festa, come esplicitato nell’invito a partecipare: “Anche grazie al contributo dei figli, le famiglie saranno in grado di abitare il mondo e di umanizzare il tempo, aperte a un futuro che, nel fare memoria, sa dare valore all’oggi”. Ambizioso ma affascinante l’obiettivo della proposta: “Contagiare anche gli adulti”.

Più di cento animatori specializzati si stanno già preparando per gestire al meglio le attività dei giovanissimi. Il “Congresso dei ragazzi” sarà inaugurato all’insegna della musica e della danza. Quindi, con una attenzione diversificata alle diverse fasce di età, inizierà un grande gioco caratterizzato da fiori, animali, storie, colori, rumori, sapori, oggetti, movimenti e immagini. Negli spazi interni ed esterni della Fiera di Milano sarà progressivamente realizzato un vero e proprio giardino in cui sarà possibile accogliere, costruire, raccontare, liberare, conoscere e pregare.

Anche attraverso un laboratorio di artigianato o una caccia al tesoro si può riflettere su “La famiglia: il lavoro e la festa”. Ecco dunque la ricca proposta di giochi e laboratori realizzati ad hoc per cinque fasce d’età, pensati e realizzati da animatori volontari di Azione Cattolica, Fondazione oratori milanesi Fom, Scout Agesci e Animatema di famiglia. Il Csi – Centro sportivo italiano allestirà invece lo Sport Family Village, uno spazio attrezzato con campi da calcetto, pallavolo e mini-basket, una parete di arrampicata e un “calcio balilla” umano.

Il “Congresso dei ragazzi” si svolgerà al MiCo – Fieramilanocity, mercoledì 30 al mattino e pomeriggio, giovedì 31 al mattino e venerdì 1 al mattino, secondo un’articolazione tematica lungo i tre giorni di attività. Mercoledì 30 maggio sarà dedicato al “Giardino dive riconoscersi”; la mattina all’inaugurazione seguiranno un momento canoro animato dal piccolo coro S. Maria Ausiliatrice e un’esibizione della scuola di danza del Teatro Oscar, successivamente saranno proposte attività per le diverse fasce d’età che proseguiranno nel pomeriggio.

Giovedì 31 maggio la traccia sarà “Il giardino da costruire”; la mattina un momento di animazione musicale e una favola apriranno le attività, che proseguiranno divise per fasce di età, mentre nel pomeriggio i figli seguiranno i genitori presso il MiCo o presso le sedi del Congresso teologico pastorale dislocate in diverse città lombarde (il trasporto da Fieramilanocity sarà a cura dell’organizzazione).

Venerdì 1 giugno una famiglia dell’America Latina aprirà la giornata con una testimonianza rivolta ai più grandicelli, mentre nella seconda parte della mattinata proseguiranno le attività per fasce d’età fino al momento conclusivo e nel pomeriggio i ragazzi seguiranno i genitori presso le sedi dislocate in luoghi significativi di Milano per essere coinvolti alle 17.30 nell’accoglienza del Papa. Genitori e ragazzi interessati possono consultare il programma dettagliato dell’evento sul sito www.family2012.com. Le iscrizioni, da effettuare nell’apposita sezione del sito, chiudono il 30 aprile.

Marco Deriu

Please follow and like us:
Posted by on 20 aprile 2012. Filed under Interviste. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 − 9 =