Gravina / Dal 13 al 17 dicembre il festival “Via dei Corti” con ospiti Donatella Finocchiaro e Roberto Lipari

Dal 13 al 17 dicembre prossimi il Comune di Gravina di Catania si trasformerà nel palcoscenico della III Edizione del Festival Via dei Corti, organizzato dalle associazioni Gravina Arte e No_Name e il Comune di Gravina di Catania.

Un calendario – si legge in una nota dell’ufficio stampa del festival – ricco, variegato, aperto a qualsiasi pubblico interessato al cinema a 360°. Così è stato presentato alla stampa il programma che si snoderà per queste 5 giornate nella Sala Giunta del Comune. Luogo naturale del Festival sarà l’Auditorium Angelo Musco che aprirà le porte mercoledì 13 dicembre, alle ore 9, con il concorso dei Cortometraggi Scolastici che annovera tra i finalisti corti provenienti da tutta Italia (dalle scuole siciliane a quelle del Nord, tra cui Biella e San Donà del Piave) e non solo.

Durante la kermesse, che mira ad attestarsi tra i festival siciliani di primo piano, si terranno ben 16 incontri Campus dedicati al mondo del cinema, dell’arte, della moda e dell’editoria con dei relatori d’eccellenza da Donatella Finocchiaro, Antonio Piazza, Ermete Labbadia, Claudio Masenza, Cono Cinquemani, Antonio Pagliuso, Elio Sofia, Paolo Maria Noseda, Brunori Sas, Vito Oliva, Alessandro Marinaro, Rosario Scuderi, Roberto Lipari e molti altri, non solo due incontri campus  si svolgeranno presso l’area eventi del Centro Commerciale Katané.

Il direttore artistico, Cirino Cristaldi ha affermato: “Bisogna credere nel progetto, malgrado la non eccessiva risposta dal territorio. La macchina organizzativa lavoro sodo ormai da quasi un anno e i risultati cominciano a palesarsi. Sono arrivati da tutto il mondo circa 1.200 corti, da noi esaminati, minuziosamente e con occhio critico. Molte le novità di quest’anno, grandi presenze, brand Trinacria, come Giuseppe Sciacca, Nino Graziano Luca, Ruggero Sardo, Gino Astorina. Quest’anno abbiamo introdotto un Horror Corner, con la proiezione di cortometraggi noir/thriller/horror (venerdì 15, a partire dalle ore 24,00), una Retrospettiva sulla Commedia all’Italiana e, infine, oltre alla tradizionale sezione dedicata ai Corti Internazionali, anche una sezione dedicata a film di produzione siciliana, Film in Sicily, e una sezione dedicata interamente ai Cortometraggi d’Animazione. Inoltre, questa edizione 2017 è dedicata all”Ambiente e ai Cambiamenti Climatici”.

Il presidente dell’associazione Gravina Arte, Marcella Messina ha rilevato che “ci deve essere maggiore attenzione da parte dell’offerta scolastica per quanto riguarda i montaggi e riprese dei video dato che la nostra terra è così ricca di spunti e può dare tante opportunità anche dal punto vista culturale e artistico”.

Il sindaco del Comune di Gravina, Domenico Rapisarda ha confermato ‘la vicinanza di tutta l’amministrazione in questo progetto, formato da una squadra giovane e determinata che segue il detto ‘piccoli passi per grandi obiettivi’  inserendosi come un meraviglioso cristallo nelle attività culturali che si svolgono a Gravina”.

Le giurie tecniche che esamineranno i corti saranno due. Quella che valuterà il Concorso dei Corti Internazionale sarà composta da Claudio Masenza, Giuseppe Sciacca, Nino Graziano Luca, Lucio Di Mauro e Giovanni Ruggeri, mentra la giuria votata a giudicare la Sezione Corti d’Animazione sarà composta da Fabio Schifilliti, Alessandro Marinaro, Ermete Labbadia, Antonio Mannino, Vincenzo Cosentino.

Come in ogni edizione – così conclude la nota stampa-, durante le serate di gala che avranno inizio a partire dalle 21,30, all’Auditorium Angelo Musco ci sarà spazio per diverse premiazioni. Si comincierà mercoledì 13 dicembre con il “Premio Globus – Via dei Corti” per la Valorizzazione del Territorio al regista aretuseo Luca Morreale, per poi continuare anche nelle successive serate con tanti altri premi, tra cui quello al “Talento siciliano”, “Una vita per il cinema”, “Arte e  per il Sociale”, “Cantautore dell’anno” e “Premio CineMigrare”. Insomma, programma ricco mi ci ficco: tutti a Gravina dal 13 al 17 dicembre.

 

 

Il PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL FESTIVAL “VIA DEI CORTI”

(GRAVINA DI CATANIA, TEATRO “AGELO MUSCO”, 13-17 DICEMBRE 2017)

 

Mercoledì 13 dicembre:           

ore 9.00: Presentazione e premiazione “Concorso Cortometraggi Scolastici”,

ore 10.30:  Proiezione di “Una famiglia a soqquadro” di Max Nardari (Italia, 90 min)

ore 14.30: Retrospettiva sulla commedia all’italiana) – Proiezione de “Il sorpasso” di Dino Risi (1962, 108 min)

ore 16.30: Davide Di Bernardo, Agnese Maugeri, Elio Sofia: “Il cinema e i Social Network” (CAMPUS – Sezione CineLab)

ore 18.00: Cono Cinquemani presenta “Zia favola” (CAMPUS – Sezione Autori). Modera: Diana Anastasi

ore 21.30: Apertura ufficiale festival, proiezione del cortometraggio “Catania” di Luca Morreale, proiezione Cortometraggi fuori concorso. Premiazioni Speciali: “Premio al Talento siciliano” all’attore Roberto Carrubba; “Premio Globus – Via dei Corti per la Valorizzazione del Territorio” al regista Luca Morreale.

ore 22.00: Proiezione di “Una famiglia a soqquadro” di Max Nardari (Italia, 90 min)

 

Giovedì 14 dicembre

ore 9.00: Antonio Pagliuso presenta “Gli occhi neri che non guardo più” (CAMPUS – Sezione Autori). Modera: Diana Anastasi

ore 10.30: “Prof, ma io ho studiato! Chiacchierata interattiva sul vostro futuro”: incontro con Paolo Maria Noseda (CAMPUS – Sezione Workshop)

ore 12.00: Sezione Film in Sicily – Proiezione di “90 BPM” di Filippo Arlotta (92 min)

ore 14.30: Retrospettiva sulla commedia all’italiana – Proiezione de “I soliti ignoti” di Mario Monicelli (1958. 118 min)

ore 16.30: Area Eventi – Parco Commerciale Katané, “La commedia all’italiana: storia ed evoluzione della commedia made in Italy”: incontro con Gino Astorina (CAMPUS – Sezione Mondo Cinema). Modera: Davide Di Bernardo

ore 18.00: “Cinema: dal cortometraggio al lungometraggio”: incontro con Ermete Labbadia e Rosario Scuderi (CAMPUS – Sezione Mondo Cinema). Modera: Andrea Maglia

ore 21.30: Proiezione del cortometraggio fuori concorso “(In)Felix” di Maria Di Razza. Premiazioni Speciali: “Premio al Talento siciliano” al regista Vincenzo Cosentino

ore 22.00: Proiezione dei cortometraggi in concorso nella Sezione Animazione

 

 Venerdì 15 dicembre:

ore 8.30: Proiezione speciale: “Sicilian Ghost Story” di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia (Italia, 122 min)

ore 10.30: Incontro con Antonio Piazza (CAMPUS – Sezione Mondo Cinema). Modera: Paolo Maria Noseda

ore 12.00: Incontro con Donatella Finocchiaro (CAMPUS – Sezione Mondo Cinema). Modera: Claudio Masenza

ore 14.30: Film in Sicily – Proiezione de “Un bellissimo caos” di Luciano Accomando (30 min)

ore 15.00: Film in Sicily (anteprima siciliana) – Proiezione di “Aspettiamo” di Francesco Di Martino (53 min)

ore 16.30: “Il Metacinema: la settima arte si racconta”: incontro con Alessandro Marinaro (CAMPUS – Sezione Mondo Cinema). Modera: Franco La Magna. Prevista la proiezione del cortometraggio “Vita fuori campo” di Alessandro Marinaro

ore 18.00: Area Eventi – Parco Commerciale Katané, “La rappresentazione della moda in TV e al cinema”: incontro con Giuseppe Sciacca e Nino Graziano Luca (CAMPUS – Sezione Workshop). Modera: Cirino Cristaldi

ore 21.30: Prima serata dedicata alla proiezione dei cortometraggi internazionali in concorso. Premiazioni Speciali: “Premio al Talento siciliano” ai registi Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, “Premio Arte per il Sociale” a Roberto Lipari, Premio “Via dei Corti – Una vita per il cinema” a Claudio Masenza

ore 24.00: “Horror Corner” – Proiezione di 5 cortometraggi horror/thriller: The rage of the demon (A. Santandrea) , Surreal (B. Urzì), Save (I. Pardo), In una sera d’estate (R. Scuderi), Evil (J. Vega)

Sabato 16 dicembre:

ore 14.30: Retrospettiva sulla commedia all’italiana – Proiezione de “La prima cosa bella” di Paolo Virzì (2010, 124 min)

ore 16.30: “I Social Network e le nuove forme d’intrattenimento”: incontro con iPAF (Federica Gambino, Alberto Gandolfo, Pierluigi Gangemi) (CAMPUS – Sezione Cinema 2.0). Modera: Cirino Cristaldi

ore 18.00: “Diritto umano all’Ambiente. Difenderlo prima che sia troppo tardi”: tavola rotonda a cura di A.D.A.S. (CAMPUS – Sezione Altri Mondi). Modera: Andrea Maglia. Prevista la proiezione del cortometraggio “Swimming in the Desert” di Alvaro Ron

ore 21.30: Seconda serata dedicata alla proiezione dei cortometraggi internazionali in concorso. Premiazioni Speciali: “Premio al Cantautore dell’anno” a Dario Brunori, in arte Brunori Sas

 

 Domenica 17 dicembre:

ore 9.00: “Come nasce un film. Soggetto e sceneggiatura”: incontro con Alfio Privitera (CAMPUS – Sezione CineLab)

ore 10.30: “Il cinema sperimentale”: incontro con Vito Oliva, Bruno Nicolò, Alfonso Maria Chiarenza, Miriam Bonaccorso (CAMPUS – Sezione Mondo Cinema). Modera: Andrea Maglia. Prevista la proiezione del trailer del film “Storia di un boss – Revolution” di Vito Oliva

ore 12.00: “San Berillo Web Serie Doc”: incontro con Maria Arena e Andrea D’Urso (CAMPUS – Sezione Cinema 2.0). Modera: Giampiero Gobbi

ore 16.30: CAMPUS – Evento speciale CineMigrare: incontro con Riccardo Napoli e Massimo Malerba. Prevista la proiezione del documentario “Terranera” di Riccardo Napoli e Massimo Malerba

ore 21.30: Serata di chiusura con premiazione dei vincitori della terza edizione del festival, proiezione cortometraggi fuori concorso. Premiazioni Speciali: “Premio al Talento siciliano” al conduttore radiofonico e televisivo Ruggero Sardo

 

Please follow and like us:
Posted by on 8 dicembre 2017. Filed under Cinema,Cronaca,Cultura,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
1 × 17 =