I 37 corti che parteciperanno alla prossima edizione di Magma, mostra di cinema breve

Magma-Mostra-di-Cinema-breve1-560x560L´associazione culturale Scarti ha comunicato i nomi dei 37 corti della dodicesima edizione di Magma – mostra di cinema breve, il cui concorso si terrà come di consueto presso il Multisala Margherita di Acireale (CT) dal 28 al 30 Novembre 2013.

CATEGORIA NARRATIVI
Argile, Michaël Guerraz
Ballet Story, Daria Belova
Beginning, Pier Wilkie
Carry Me Away, Cristina Grosan
Et Dieu créa la pomme, Sophie Galibert
Eutanas S.A., Victor Nores
Geschwister (Siblings), Joya Thome
Leben!, Carolin Färber
Musik liegt in der luft (There is music in the air), Tim Bosse
Sevilla, Bram Schouw
Someone might drop a cigarette butt from above (Moze netko bacit cik odozgo),Josip Viskovic
Steffi gefällt das (Steffi likes this), Philipp Scholz
Sub, Malis Álvarez Jossie
Tin & Tina,Rubin Stein

CATEGORIA ANIMAZIONE
Apple Pie,Pablo Polledri
Big hands oh big hands, Let it be bigger and bigger, Lei Lei
Choir Tour, Edmunds Jansons
Cycloid, Kurogi Tomoki
Habitat, Ina Georgieva
Head Over Heels, Timothy Reckart
Jamón,Iria Lopez
La danza del piccolo ragno,Lucia Rotelli
Linear, Amir Admoni
Lost senses, Marcin Wasilewski
Mee, Letty Felgendreher
My Baby Don´t Love Me,Heta Jäälinoja
You Shall Not Leave the Way!, Veronika Szemlova

CATEGORIA DOCUMENTARI
Dinosaurios en 3D, Juan Beiro
Grünes gold (Green gold), Barbara Marheineke
Hviezda (The Star), Andrej Kolencik
Nyosha, Liran Kapel
The Conversation, Piotr Sulkowski

CATEGORIA SPERIMENTALI
2012, Yevgeniia Vradii
Dorian C., Rebecca Arndt
La Isla de los Muertos, Vuk Jevremovic
Surrounded, Arne Körner
Vicissitude, Matthias Negrello

Proiettato ora verso la sua dodicesima edizione, Magma – mostra di cinema breve ha visionato fino a oggi 4.500 cortometraggi, provenienti da 73 paesi del mondo, totalizzando circa 13.000 presenze in sala e attestandosi come uno dei principali festival di corti in Italia.

Oltre al concorso internazionale, il programma prevede sezioni speciali dedicate a realtà che si sono distinte nella produzione o valorizzazione del formato breve.

Magma, rispetto ai maggiori festival di cinema italiani, ha sempre mantenuto l’attenzione esclusivamente sul formato breve, riconoscendolo come forma d’arte autonoma e spazio in cui sperimentare nuovi stili, nuove tendenze, le poetiche di neonati autori o di registi già affermati.

Il festival rappresenta un’occasione di visibilità per opere di alta qualità a cui spesso sono preclusi i principali canali di distribuzione. Il suo obiettivo è quindi quello di creare un ponte tra il pubblico e le infinite possibilità espressive del formato breve che spaziano dal documentario all’animazione, dal narrativo allo sperimentale

Please follow and like us:
Posted by on 7 ottobre 2013. Filed under Cronaca,Cultura,In evidenza,Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
12 ⁄ 1 =