Il 26 aprile 2013 “Una Rete per la Caritas” per sostenere le famiglie povere della diocesi

Il Seminario Vescovile diocesano, in collaborazione con il comitato di Acireale del Centro Sportivo Italiano e la Caritas diocesana e con il patrocinio del Città di Acireale, ha organizzato per venerdì 26 Aprile 2013 la II edizione dell’iniziativa  “Una Rete per la Caritas”, volta al sostegno del fondo di solidarietà per famiglie in estrema povertà.

locandina Una rete x la CaritasSalvo Raffa, presidente del CSI di Acireale, ha affermato che si tratta di un’iniziativa per sensibilizzare i giovani ai temi della solidarietà per aiutare concretamente chi vive in situazioni di difficoltà, non solo con donazioni, ma riscoprendo una partecipazione attiva che significa anche mettere a disposizione il proprio tempo a servizio dei più bisognosi.

La manifestazione si articolerà in diversi momenti. Un incontro con don Alessio Albertini, sacerdote impegnato nel mondo dello sport e consulente spirituale nazionale del Centro Sportivo Italiano, nonché fratello dell’ex centrocampista del Milan Demetrio Albertini che attualmente è vice presidente della FIGC, si terrà alle ore 11.30 presso il salone del Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale.

Nel pomeriggio dalle ore 14.30 alle 18.00 avrà luogo un convegno per i consulenti ecclesiastici delle diocesi di Sicilia presso il Seminario Vescovile di Acireale dal titolo “Il ruolo del Consulente ecclesiastico nel CSI tra passato e presente: quali prospettive per la pastorale del domani?”, nel quale interverranno Vito Corrado Di Lorenzo e Salvatore Maria Russo, presidenti regionali del CSI; don Alessio Albertini, don Tony Adragna, Consulente ecclesiastico per la regione siciliana e il vicario generale di Acireale mons. Guglielmo Giombanco.

Alle ore 18.30, presso il Palazzetto dello Sport “Arturo Volcan” di Corso Italia, con ingresso gratuito, si disputerà il triangolare di calcio a 5 tra una squadra di alunni e docenti del Liceo Classico, una squadra di giovani seminaristi e una rappresentativa dell’équipe della Pastorale giovanile della diocesi.

“L’intento dell’iniziativa è quello di creare una sinergia,  una “rete” di collaborazione tra soggetti istituzionali e non, al fine di promuovere la cultura della solidarietà e di educare i giovani a significativi gesti di sostegno riscoprendo l’aiuto al prossimo come un valore imprescindibile, uno stile di vita su cui si deve basare la nostra società moderna”, ha sottolineato Salvo Raffa.

Durante la manifestazione saranno raccolte donazioni per incrementare il fondo di solidarietà della Caritas e sarà premiata la classe che ha realizzato lo spot vincitore del concorso “Lo sport fa bene, fai il bene con lo sport” che nei prossimi giorni verrà trasmesso nelle reti televisive locali.

                                                                       Laura Pugliatti

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 24 aprile 2013. Filed under Appuntamenti,Chiesa,Cronaca,In evidenza,Iniziative,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
32 ⁄ 16 =