Il “grazie” dei fedeli della Basilica a mons. Giombanco

Domenica 14 ottobre, nel corso della Santa Messa delle ore 11, la comunità dei fedeli della Basilica Collegiata dei Santi Apostoli Pietro e Paolo di Acireale ha salutato mons. Guglielmo Giombanco, il quale, dopo essere stato nominato Vicario generale della diocesi di Acireale, ha dovuto rassegnare le dimissioni da Amministratore della Basilica, incarico che ricopriva dal 2001.

Al termine della celebrazione, i rappresentanti delle confraternite ed associazioni che hanno sede in Basilica hanno ringraziato don Guglielmo per il suo operato come loro assistente spirituale. In particolare, il rettore dell’Arciconfraternita del SS.Crocifisso, dott. Gaetano Arcidiacono, ha ricordato come mons. Giombanco è stato per tutti un vero padre: “Un padre capace di ascoltare le voci delle nostre anime. Ci è stato vicino nei momenti di gioia e nei momenti di sconforto ed è stato per tutti noi una guida spirituale esemplare nei momenti di smarrimento”. Dopo averne sottolineato le doti di umiltà e discrezione, ha poi aggiunto: “La ringraziamo per aver cercato di trasmetterci la quotidianità di un Vangelo vissuto veramente, fatto di azioni e non di sole parole”. Pur cessando dall’incarico di Cappellano della confraternita, egli continuerà a farne parte come confrate onorario.

Lasciandosi con la promessa di essergli sempre accanto con la preghiera per il suo nuovo ed impegnativo incarico in diocesi, i fedeli tutti si sono, inoltre, congratulati con mons. Giombanco per la sua recente nomina a Prelato d’onore di S.Santità, nomina annunciata ufficialmente dal Vescovo di Acireale l’11 ottobre, in occasione dell’apertura dell’Anno della Fede.

Guido Leonardi

Please follow and like us:
Posted by on 24 ottobre 2012. Filed under Cronaca,Interviste. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
10 + 29 =