Informatica / La Sicilia sceglie l’efficienza: al via nel Comune di Santo Stefano di Camastra lo Sportello unico per l’edilizia in digitale

Il 22 maggio sarà presentato ai cittadini e ai professionisti di Santo Stefano di Camastra, in provincia di Messina, il nuovo sistema adottato dall’amministrazione comunale per gestire in digitale tutte le pratiche edilizie con un notevole risparmio di tempo e costi, tramite la piattaforma CPortal realizzata dalla società Starch.  Sarà presente il sindaco, Francesco Re, che darà un saluto di benvenuto affiancato dalla presidente del consiglio comunale, Marila Re.
L’incontro – informa una nota di Mediamover  – proseguirà con gli interventi del commissario straordinario dell’Ente Parco dei Nebrodi, Gianluca Ferlito, dell’assessore regionale EE.LL. Regione Siciliana, Bernadette Grasso, e dei presidenti degli Ordini  degli ingegneri, degli  architetti,  dei geologi  e del collegio  dei geometri. Indi si entrerà nel dettaglio del progetto realizzato, affrontando il tema del passaggio dal CAD al piano dell’informatizzazione e agli strumenti per la dematerializzazione dei procedimenti con i responsabili tecnici e informatici del Comune, Francesco La Monica e Danilo Di Mauro.

Il municipio di Santo Stefano di Camastra

A seguire, Ruggero Beretta, amministratore di Starch, l’azienda che ha realizzato la soluzione digitale CPortal per lo Sportello unico per l’edilizia e che da anni collabora con i Comuni di tutta Italia per agevolare la gestione digitale degli enti pubblici, offrirà una panoramica della piattaforma, della sua portata innovativa e dei vantaggi per cittadini, professionisti del settore edile e per le pubbliche amministrazioni in termini di trasparenza, rispetto della normativa ed efficienza. Beretta concluderà prospettando l’evoluzione dello Sportello unico per l’edilizia in Sportello civico per la gestione di tutte le pratiche amministrative in futuro, non solo edilizie.
Nel pomeriggio si procederà con una sessione tecnica rivolta ai professionisti in cui Paolo Mapelli, consulente tecnico di Starch, terrà un corso di formazione sull’utilizzo del portale per la presentazione digitale delle pratiche edilizie. Nel corso dell’incontro saranno illustrate diverse funzionalità della soluzione CPortal, dall’accesso alle informazioni per la presentazione delle varie tipologie di pratiche edilizie, alla presentazione delle pratiche in formato digitale, dalla consultazione dei regolamenti comunali collegati a tutto il sistema normativo nazionale e regionale a quella relativa allo stato delle pratiche edilizie presentate.
Realizzato utilizzando le più innovative tecniche Web, CPortal permette al professionista di inoltrare al Comune la documentazione edilizia in via digitale che sarà importata dal tecnico comunale nel sistema informatico dell’Amministrazione.
Sul portale, il Comune mette a disposizione, oltre alla modulistica per la presentazione della pratica e la documentazione necessaria alla sua istruttoria, un sistema software che permette al professionista e al cittadino di procedere a una presentazione dell’istanza in maniera completa e sicura.
Ruggero Beretta ha  commentato: “Siamo molto soddisfatti del progetto realizzato a Santo Stefano di Camastra, il primo Comune siciliano in cui abbiamo portato la nostra esperienza trentennale nell’ambito delle soluzioni informatiche per il miglioramento dell’efficienza della Pubblica Amministrazione. Si tratta di un traguardo importante per favorire l’esigenza di chiarezza e praticità da parte dei cittadini e dei professionisti che gravitano intorno al settore dell’edilizia. Ad oggi Starch ha gestito più di 180.000 pratiche edilizie digitali, presentate da oltre 22.000 professionisti, in oltre 240 comuni in tutta Italia, promuovendo quel passaggio al digitale che l’Europa ci sta sollecitando. Auspichiamo che altri comuni della Sicilia scelgano l’innovazione digitale dei propri servizi”.
La presentazione avverrà a Palazzo Trabia Mudis, alle ore 9. La partecipazione è gratuita previa registrazione, per informazioni: www.starch.it

STARCH s.r.l. nasce nel 1985 con la finalità di rea­lizzare software, servizi e sistemi per l’automazione degli Uffici Tecnici della Pubblica Amministrazione. In particolare Starch è leader nella produzione di software per la gestione delle Pratiche Edilizie, dei Certificati di Destinazione Urbanistica e di Agibilità. Ad oggi oltre 500 Comuni distribuiti in tutta Italia utilizzano le soluzioni tecnologiche dell’azienda.

 

You must be logged in to post a comment Login