Informazione / Presentato a Grottammare il quarto “Meeting giornalisti”, tre intense giornate sul presente e sul futuro dell’informazione

Oltre 30 relatori di spicco nel panorama nazionale dell’informazione, sette strutture alberghiere coinvolte, oltre duecento giornalisti da tutta Italia, momenti di intrattenimento, solidarietà ed iscritti anche dall’estero.
Sono solo alcuni dei numeri della quarta edizione del “Meeting nazionale giornalisti cattolici e non” in programma dal 22 al 25 giugno 2017 a Grottammare nelle Marche.

Un’immagine dell’edizione dello scorso anno

L’evento che  prende come spunto di riflessione la frase di Papa Francesco “Tutto nel mondo è intimamente connesso” è stato organizzato in collaborazione tra l’Ufficio Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana (Cei), la Federazione Italiana Settimanali cattolici (Fisc), l’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi), TV2000, Radio InBlu, Agenzia SIR, Avvenire, Ordine Dei Giornalisti, L’Ancora e La Vita Picena. Denso il calendario di appuntamenti programmato per i quattro giorni. In Comune a Grottammare- informa un comunicato degli organizzatori – la presentazione ufficiale della manifestazione.
Incontri, workshops, tavole rotonde, trasferte per far conoscere le bellezze e tipicità del territorio si alterneranno nel corso delle sessioni a tema con ospiti di rilievo nazionale che hanno risposto all’appello del Meeting in un momento delicato per i vicini territori colpiti dal sisma. Per questo l’organizzazione ha scelto anche Arquata del Tronto tra le sedi in cui si svolgeranno alcune delle giornate di formazione e riflessione.
Tra i relatori molto attesa la presenza di monsignor Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede che aprirà la giornata inaugurale. Di notevole valore anche ’intervento dell’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore apostolico del Patriarcato di Gerusalemme dei Latini, Vicepresidente della Conferenza dei Vescovi latini nelle Regioni arabe. Hanno confermato la partecipazione il direttore delle relazioni Istituzionali Rai Fabrizio Ferragni, i direttori delle testate  Avvenire, Marco Tarquinio, Tv 2000, Paolo Ruffini.
In attesa di  conferma definitiva la presenza del Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. “Il presidente ci ha fatto sapere di tenere molto alla sua presenza al Meeting – ha affermato il responsabile organizzativo del Meeting Simone Incicco, che ha aggiunto –  Rispetto agli anni passati le iscrizioni degli operatori della comunicazione sono aumentate notevolmente. Saranno giorni di confronto importante e attese a livello nazionale sulle tematiche al centro dell’evento.  Relatori di altissimo livello parleranno della nostra professione e di come sta cambiando. Nella seconda giornata ci si sposterà ad Arquata del Tronto perché avremo la possibilità di toccare con mano la situazione dei luoghi del terremoto”. “Il meeting –  evidenzia Incicco – si sostiene grazie alle amicizia, grazie alla rete che si è creata sul territorio, alla sensibilità dei commercianti che mettono a disposizione ognuno il proprio contributo”

Mons. Dario Viganò

“E’ motivo di orgoglio per noi ospitare un evento come quello del Meeting ed essere una terra di confronto sulla comunicazione vista nell’ottica delle sensibilità cattoliche che da sempre sono state disposte a confrontarsi con il mondo laico –  ha affermato il sindaco di Grottammare Enrico Piergallini – sarà un momento importante in cui si riconnette la città con un dibattito nazionale e raramente abbiamo la possibilità di confrontarci con personaggi di questa importanza.”
A fare gli onori di casa i vescovi della diocesi di San Benedetto, Ripatransone e Montalto, monsignor Carlo Bresciani e il vescovo di Ascoli Piceno, monsignor Giovanni D’Ercole, che hanno fortemente sostenuto l’evento.
I RELATORI – In questa lunga presenza di ospiti nazionali, tra gli altri interverranno: Alessandra Ferraro (Vice Capo Redattore Rai), Don Davide Milani responsabile della Comunicazione della Diocesi di Milano, Daniele Rocchi, giornalista Agenzia SIR esperto di Medio Oriente e Terra Santa,  il presidente dell’O.d.G. delle Marche Dario Gattafoni, il consigliere regionale Piero Celani,  il Presidente FISC Don Adriano Bianchi, , Massimo Donaddio, giornalista de Il Sole 24 Ore, Pier Luca Santoro, Project manager Datamediahub, Vania De Luca, presidente UCSI, Emanuela Vinai dell’ Ufficio Comunicazioni Sociali CEI,  Bruno Mastroianni docente di Media Relations della  Pontificia Università della Santa Croce, Francesca Chiusaroli linguista dell’Università di Macerata, Vera Gheno sociolinguista dell’Università di Firenze, Fabio Colagrande giornalista Radio Vaticana, Giovanni Tridente docente di Position Papers Pontificia Università della Santa Croce, don Giovanni Scarpino direttore Ufficio Regionale Comunicazioni Sociali e Cultura C.E.C., Andrea Domaschio, capo redattore Radio InBlu, il regista Rai  don Dino Cecconi, Massimiliano Padula presidente AIART, il capo redattore de Il Sole 24 Ore Daniele Bellasio,

Partecipanti alla passata edizione del meeting

Le finalità  – “L’evento sarà un modo per far conoscere ulteriormente il territorio, le splendide città turistiche capaci di accogliere decine di operatori della comunicazione provenienti da tutta Italia. –  scrivono gli organizzatori –  La Riviera delle Palme” ha dimostrato in maniera evidente la propria vocazione all’ospitalità e alla solidarietà. Ne abbiamo avuto prova in questi mesi di emergenza post-sisma e il Meeting potrebbe dare una piccola risposta ai molti albergatori che sono stati generosi fin dai primi giorni dell’emergenza nell’accogliere i terremotati (in delle città totalmente sicure) e che, ora, temono che gli effetti indiretti del terremoto possano compromettere la prossima stagione turistica. Vogliamo quindi estendere a tutti un invito caloroso a scoprire le bellezze di questa terra e a sostenere realmente le economie di un territorio generoso che vive oggi un momento di forte difficoltà”.
Per informazioni ed il programma completo con le date delle varie relazioni si potranno consultare il sito www.giornalisticon.it
La partecipazione al meeting è gratuita ed aperta a tutti e  consentirà, attraverso l’iscrizione sul sito Sigef, l’attribuzione di 16 crediti formativi per l’aggiornamento professionale obbligatorio dell’Ordine dei giornalisti.

 

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 19 giugno 2017. Filed under Cronaca,Cultura,In evidenza,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
5 × 4 =