Interviste / Nello Battiato neo-presidente regionale della Cna: “Dobbiamo lavorare tanto per la ripresa dell’artigianato”

A Palermo, l’imprenditore edile catanese Nello Battiato è stato eletto nuovo presidente regionale del Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa).  I lavori dell’Assemblea della Confederazione, sono stati aperti dal presidente regionale uscente Giuseppe Cascone e dal segretario regionale Mario Filippello. Grande soddisfazione da parte dei membri catanesi e acesi della Cna, che hanno voluto salutare e festeggiare il nuovo presidente, alcuni giorni dopo l’elezione, nella sede di Acireale. Momento emozionante a cui è seguito, dopo gli interventi dei numerosi partecipanti, anche un momento conviviale.

Nello Battiato

Presenti alla serata, oltre al neoeletto, anche il sindaco di Acireale ing. Roberto Barbagallo, il segretario provinciale Andrea Milazzo, il presidente della sede della Cna Davide Trovato e la neoletta presidente provinciale Floriana Franceschini.
Il sindaco Barbagallo, dopo i saluti e le congratulazioni al nuovo presidente, ha sottolineato l’importanza della Cna e del lavoro svolto a favore della piccola e media impresa e degli artigiani. Non è mancato un accenno, da parte del primo cittadino acese della questione riguardante la futura area artigianale che si svilupperà nel prossimo futuro in via Volano. Come già detto ai nostri microfoni, il sindaco si è personalmente interessato di questa spinosa questione che, per via di un disguido sul bando iniziale di una metratura da rispettare, ha creato una difficile situazioni a tutti coloro che realizzeranno i capannoni artigianali nella predetta zona. Ormai è questione di poco e la lunga burocrazia, necessaria per correggere l’errore e permettere l’inizio dei lavori, sta per giungere al termine.
Prima dei saluti e ringraziamenti del presidente Battiato e il taglio della torta augurale, la presidente Franceschini ha preso la parola non solo per ringraziare tutti gli intervenuti ma anche per annunciare che il suo obiettivo è di essere presente anche nelle realtà comunali, la sua intenzione di volere conoscere a fondo il territorio, con le sue problematiche, e di avere in progetto visite alle varie sezioni nell’arco dei prossimi mesi, per un lavoro di collaborazione e sinergia.

Nello Battiato e Floriana Fanceschini

Il presidente Battiato prima di porgere  saluti e ringraziamenti ha gentilmente risposto ad alcune domande che gli abbiamo rivolto.

A pochi giorni dalla sua elezione a presidente regionale della Cna, quali sono le sue prime impressioni ed emozioni?
Le prime emozioni sono tante, abbiamo lavorato e abbiamo ottenuto questo bel risultato ma sicuramente gestire l’artigianato in Sicilia è un peso in più che grava sulle spalle, cercheremo di fare del nostro meglio.

Quale è stato il clima alla vigilia di queste elezioni all’interno della Cna di Catania?
E’ stata una dura battaglia, io vengo dall’esperienza di presidente provinciale di Catania, abbiamo lavorato molto in questi anni per l’artigianato locale, con tante iniziative e proposte, quindi arrivare a questo risultato ci da tante soddisfazioni e la certezza che l’impegno degli anni passati ha dato i suoi frutti.

Primi obiettivi da presidente regionale per questo quadriennio.
Sicuramente aiutare in tutti i modi possibili l’artigianato e la piccola e media impresa a superare la crisi che attanaglia questo settore ormai da molti anni. C’è una certa incongruenza tra i dati statistici nazionali che parlano di una lenta ma fiduciosa ripresa e i dati della nostra regione che purtroppo non sono ancora confortanti. Dovremo dunque lavorare tanto per dare risposte concrete e avviare la ripresa.

Quali possono essere le percentuali di ripresa del settore che si auspica possano realizzarsi?
Sarei ben felice di poter vedere concretamente una ripresa del 2 o 3 %. Sarebbe già un ottimo risultato.

Gabriella Puleo

Please follow and like us:
Posted by on 2 agosto 2017. Filed under Acireale,Cronaca,Economia,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 − 20 =