La Bibbia per la formazione cristiana: un nuovo modo di leggere le Sacre Scritture proposto dalle Edizioni Dehoniane

Bibbia EDBLe Edizioni Dehoniane di Bologna hanno pubblicato una nuova edizione della Bibbia per la formazione cristiana. Dopo il successo della prima pubblicazione del 1993 che ha visto tanta accoglienza ed apprezzamento dai lettori, il Centro editoriale dehoniano la ripropone con alcune novità. Cogliendo la disponibilità della nuova traduzione CEI (Conferenza episcopale italiana), la Bibbia per la formazione cristiana riporta adesso la più recente traduzione fatta dalla CEI; inoltre rispetto alla precedente edizione sono stati introdotti gli accorgimenti e aggiornamenti necessari al testo – commento, e infine sono state riportate innovazioni riguardo la grafica, arricchita dall’originale iconografia dell’artista Giuseppe Cordiano. Quest’opera non riporta il testo integrale dell’Antico Testamento; alcuni passi “difficili” sono stati omessi allo scopo di rendere più scorrevole e meno faticosa la lettura. Tale scelta è stata voluta dalla Commissione episcopale per l’insegnamento e la catechesi della Conferenza episcopale spagnola e condivisa dal gruppo di esegeti e catecheti che hanno curato questa Bibbia. In realtà non manca di una parte della Bibbia, ma alcuni testi sono stati sostituiti da una loro sintesi, al fine di rispettare il contenuto e la continuità tematica e, allo stesso tempo, agevolarne la lettura. In apertura dell’Antico come del Nuovo Testamento sono presenti delle introduzioni ai vari libri e a ciascun libro sono affiancati dei riquadri, note, spiegazioni di parole e passi paralleli; tutto questo favorisce la lettura e la comprensione del testo. Il Nuovo Testamento è arricchito dal commento continuo in prospettiva spirituale e pastorale di ciascun capitolo e pericope.

La Bibbia per la formazione cristiana è un libro per tutti: per lo studio, per la scoperta della Bibbia, per la riflessione e la preghiera personale. Lo scopo di questa nuova edizione, come scrive lo stesso Direttore delle Edizioni Dehoniane, p. Pier Luigi Capri, nella sua presentazione dell’Opera, è quella di “essere uno strumento per la catechesi cristiana, impegnata a far risuonare oggi la Parola di Dio…affinchè si avveri quel sogno che espresse il card. Martini durante il secondo sinodo dei Vescovi europei: che attraverso una frequentazione sempre più assidua degli uomini e delle donne europee con la sacra Scrittura… si ravvivi quella esperienza del fuoco nel cuore che fecero i due discepoli sulla strada di Emmaus”.

Letizia Franzone

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 25 aprile 2013. Filed under Chiesa,Cultura,In evidenza,Spiritualità. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
10 ⁄ 5 =