Le relazioni tra gli uomini nel segno della fede: l’impegno dell’Azione Cattolica diocesana

 Sabato 27 Ottobre, alle ore 17,00, presso la sala conferenze della parrocchia San Paolo di Acireale, si svolgerà l`assemblea diocesana dell’Azione Cattolica.

Ad animare la riflessione sarà presente mons. Ugo Ughi, vice assistente nazionale dell`Azione Cattolica, il quale svilupperà il tema: “Dalla Relazione alle relazioni. La crescita della fede in Dio per la costruzione di relazioni autentiche tra gli uomini”.

In quest`anno, in cui la Chiesa invita i fedeli a sperimentare una fede che cambia la vita generando scelte e a fare memoria dei 50 anni dell`apertura del Concilio Vaticano II, l`Azione Cattolica di Acireale – col tema proposto – vuole iniziare il nuovo anno associativo andando al cuore di ogni credente, per riscoprire la propria relazione con Dio. La piena consapevolezza di questa relazione permetterà la nascita e la crescita delle relazioni buone.

Solo a questo punto potrà prendere corpo lo slogan di quest’anno dell’Azione Cattolica: “DATE VOI STESSI DA MANGIARE”.

Si vuole approfondire la dimensione dell’accoglienza del dono della comunione, che nasce da un atteggiamento di fiducia nella Chiesa. La dedizione alla Chiesa locale, in particolare, è alimentata da un senso vivo di corresponsabilità attraverso il quale le risposte alla chiamata del Signore diventano il “noi” che ci trasforma in comunità. E’ in questa dinamica relazionale che la Chiesa diventa una casa abitabile ed accogliente per tutti.

E’ in quest’ottica che i 50 anni dall’apertura del Concilio rappresentano per l’AC, da sempre impegnata a riproporre il messaggio che questo grande evento di Chiesa ha affidato agli uomini e alle donne di buona volontà, un’occasione importante per motivare, alimentare e dare forma alla nostra vocazione di laici corresponsabili nella Chiesa e per il mondo.

Please follow and like us:
Posted by on 27 ottobre 2012. Filed under Appuntamenti,Interviste. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 − 3 =