Libri /”Che cos’è l’uomo?”: le considerazioni antropologiche del cardinal Ravasi alla luce delle Scritture

WP_20150714_002Ravasi nel suo libro “Che cos’è l’uomo?”, edito da San Paolo per la collana biblioteca universale cristiana, si avventura in un breve “viaggio” per i sentieri dell’ universo umano nelle Scritture. In una prima parte affronta tutti il “microcosmo del sentire” , cioè di quei sentimenti umani presenti nelle pagine bibliche. Dal cuore, simbolo tradizionale che indica sia i suoi sentimenti che la sostanza di una persona, alla mitezza, qualità essenziale per i cristiani. Dalla paura, che viene distinta dal timore, dalla gioia delle feste e degli incontri. Nella seconda parte troviamo invece quei legami umani che viviamo ogni giorno: partendo dai volti dell’amore si parla dell’amicizia, della coppia umana, della famiglia e del rapporto con gli anziani.

Dopo aver mostrato un po’ gli itinerari di questo testo, mi piace porre alla vostra attenzione le parole di Mc. Cocagnac, incluse dall’autore nel libro, per introdurvi alla lettura: “Per noi occidentali, il termine cuore evoca soprattutto la vita affettiva. Un cuore può essere innamorato, ma anche sensibile, generoso, caritatevole o coraggioso. Un uomo può avere un cuore d’oro o un cuore di pietra, può essere senza cuore, o avere il cuore in mano. Per la Bibbia, invece, il cuore è una realtà più ampia, che include tutte le forma della vita intellettiva, tutto il mondo degli affetti e delle emozioni, nonché la sfera dell’inconscio in cui affondano tutte le attitià dello spirito (Mc. Cocagnac in I simboli biblici, 1994)”.

Il testo è scorrevole e comprensibile; si mostra sintetico ed essenziale adatto per una meditazione personale.

Riccardo Naty

Please follow and like us:
Posted by on 15 luglio 2015. Filed under Cultura,In evidenza,Spiritualità. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
3 × 25 =