Lions Club Acireale / La studentessa Carlotta Zappalà, vincitrice nel 2017 del service “Scambi giovanili”, illustrerà il 2 marzo la sua esperienza in Finlandia

Lo scorso anno l’alunna Zappalà, frequentante l’Istituto Magistrale “Regina Elena”, ha vinto il concorso trascorrendo in Finlandia una settimana ospite di una famiglia e due settimane in un campus insieme ad un gruppo composto da giovani di nazionalità diverse.

Venerdì 2 marzo, alle ore 18,30, si terrà presso la sala stampa del Comune di Acireale (ingresso da via Lancaster, 2° piano), la presentazione da parte dell’alunna Carlotta Zappalà del report sulla sua esperienza vissuta l’estate scorsa in Finlandia, dove ha partecipato al service del Lions Club International “Scambi giovanili”, sponsorizzata dal club di Acireale.

Lo comunica una nota del Lions Club di Acireale, che così continua:

Il service consente a gruppi di ragazzi provenienti da tutte le parti del mondo di incontrarsi per fare un’esperienza di vita in comune al fine di creare e sviluppare sentimenti di fratellanza, amicizia, rispetto, tolleranza reciproca. Lo scopo è quello di creare nei giovani, in vista della loro prossima assunzione di responsabilità anche politiche e istituzionali, un clima che li porti ad accettare gli altri senza alcuna forma di discriminazione di sesso, colore, fede religiosa, convinzioni politiche: soltanto questa potrà essere la base per creare una società migliore in cui accoglienza e tolleranza potranno contribuire a porre le basi per una convivenza pacifica e rispettosa delle altre persone e, quindi, degli altri popoli.

I partecipanti al campus in Finlandia

Questo è il sesto anno consecutivo che il Lions Club Acireale sponsorizza il service, inviando uno studente del quarto anno di una scuola secondaria superiore della città in un Paese europeo.

Lo scorso anno l’alunna Zappalà, frequentante l’Istituto Magistrale “Regina Elena”, ha vinto il concorso trascorrendo in Finlandia una settimana ospite di una famiglia e due settimane in un campus insieme ad un gruppo composto da giovani di nazionalità diverse.

L’incontro del 2 marzo consentirà a Carlotta di raccontare la sua esperienza non solo per quello che ha visto e chi ha incontrato, ma soprattutto per ciò che è riuscita a maturare come persona, per conseguire l’obiettivo che il Lions si propone con questa iniziativa.

 

You must be logged in to post a comment Login