Lo sguardo cristiano / Rileggere la propria vita e rilanciarla alla luce del Volto dell’Amore

È atteggiamento spontaneo, nei giorni di fine d’anno, ritornare a pensare il tempo che si è vissuto.
Scorrono nella mente immagini di volti incontrati, conosciuti e amati, luoghi visitati e lasciati, sentimenti provati che hanno toccato il cuore, risate e lacrime condivise o ascoltate e asciugate nella solitudine, desideri realizzati o che sono ancora tali, timori che hanno frenato il perdersi dentro un “Ti voglio bene” non comunicato, la gioia grande per un traguardo raggiunto e vissuto insieme, il sapore dolce di una tenerezza che ritorna nell’abbraccio ricordato, difficoltà e tristezze che hanno oscurato alcuni giorni e che adesso assumono una valenza minore, poiché il trascorrere del tempo ha insegnato all’uomo il loro giusto valore.

Spontaneamente ognuno, in diversi modi, ritorna a ripensare il tempo trascorso e ad immaginare il proprio domani. Diversi, infatti, sono i modi di vedere e vivere il tempo passato e immaginare il nuovo. Lo sguardo cristiano sull’anno trascorso e sul nuovo che si apre è uno sguardo attento e riflessivo; ripercorre i giorni vissuti con sentimento di gratitudine, sfiorando quelli che verranno con la gioiosa freschezza dell’entusiasmo. Davanti a quelle immagini che silenziosamente attraversano la mente, al tempo vissuto, l’uomo innamorato di Dio prova ad ascoltare il loro autentico racconto dentro lo sguardo dell’Amore. E dentro questo sguardo troverà il senso e il valore dei tanti momenti non compresi, di quelle esperienze che sembravano aver lasciato il dolore, ma che dopo, rivisitati con Dio, fanno sì che anche le ferite diventino luogo di crescita per la personale capacità di amare.

Chi vive il quotidiano in compagnia di Dio sa che il tempo trascorso non è dimenticato; tutto è accolto dall’Amore che porta a pienezza ogni realtà vissuta. Sa che questo tempo è un dono di Dio da accogliere e donare a sua volta nei diversi gesti che animano la vita. Chi vive in compagnia di Dio lo accoglie ogni giorno nel suo mattino per riconsegnarlo nuovamente all’Amore, nella sua sera. Ogni attimo diventa momento prezioso da respirare con gratitudine e gioia, con il cuore appassionato di chi desidera rendere felice qualcuno, come quando si deve incontrare la persona amata, il cuore batte per l’emozione e si prepara tutto con cura per l’incontro. Ogni giorno diventa un tempo appassionato da vivere con pienezza e slancio, senza sciuparne nemmeno un istante con l’ indifferenza e la monotonia. Ogni giorno porta in sé la novità dell’Amore che desidera essere scoperto ed accolto per donare allo sguardo che lo cerca la luce del suo Volto.

Letizia Franzone