Medici “in vena” di aiutare i bisognosi

Gran successo dell’associazione teatrale “Medici in…vena” al teatro Metropolitan di Catania con lo spettacolo “Non solo Ippocrate”. Regista e attore è stato il presidente dell’associazione, Eugenio Barone, specialista in odontostomatologia, al quale abbiamo chiesto:

– Quanto vale questa esperienza in un teatro importante come il Metropolitan di Catania?

“Il valore, per chi ama il teatro e ama esibirsi, è evidentemente grande. Se a questo si aggiunge il brivido che si prova a vedere il Metropolitan colmo in tutti i settori, per assistere allo spettacolo di  un’associazione che agisce per scopi benefici, ancora di più ci riempie di orgoglio.”

– Avete programmi per il futuro?

“Porteremo questo spettacolo, sempre con le stesse finalità, il 28 gennaio a Mineo e il 25 febbraio a Modica. Abbiamo trattative in corso anche  per Caltagirone, a marzo. E’ doveroso, infine, ringraziare la casa “Piam farmaceutici”, rappresentata dalla dottoressa Antonella Cassarino per il contributo di 1200 euro, il pubblico che è intervenuto numeroso e i colleghi dell’associazione  che con il loro impegno hanno permesso la realizzazione di questo evento”.

Il ricavato, al netto delle spese, è stato di circa 9000 euro e sarà interamente devoluto all’associazione onlus “Baco di rame” (Bambini con disordini rari del metabolismo) di Acicatena.

I medici già dedicano molto tempo alla cura dei pazienti e, se consideriamo che i “Medici in vena” spendono altro tempo e il loro talento artistico per sostenere l’operato delle associazioni onlus, certamente meritano un plauso particolare.

Salvatore Cifalinò

Please follow and like us:
Posted by on 30 gennaio 2012. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
11 − 3 =