Minori non accompagnati / Via libera alla Camera per il Ddl che protegge i ragazzi migranti e rifugiati. Save the Children: “Giornata storica per l’Italia”

Approvata oggi dalla Camera la legge che garantisce assistenza e supporto ai minori stranieri, sia migranti che rifugiati. Ringraziando i firmatari del testo, Raffaela Milano, direttore dei Programmi Italia-Europa di Save the Children, ha sottolineato nel comunicato stampa che l’Italia è il primo Paese europeo ad aver adottato una legge che protegge i bambini stranieri. Nel 2016, rivela l’organizzazione di Save the Children, più di 25.800 minori, con meno di dieci anni di età, più del doppio rispetto al 2015, sono arrivati in Italia via mare senza genitori. Dall’inizio dell’anno sono giunti almeno 3.000 minori non accompagnati.
Alle loro spalle ci sono eventi traumatici, quali il decesso dei compagni e lo sfruttamento da parte di individui senza scrupoli, e spesso la miseria e la povertà li coinvolge anche dopo l’approdo in Italia. La stessa Raffaela Milano specifica che la legge, attuata in breve tempo, proteggerà i loro diritti e garantirà loro protezione e aiuto per integrarsi in comunità tramite cure sanitarie e l’assistenza di un tutore.

Il DDL è approdato nel Parlamento italiano nell’ottobre 2013 ed è stato approvato dalla Camera il 26 ottobre 2016 in seguito all’influenza delle principali parti interessate. La legge promuoverà le procedure per l’identificazione e l’inclusione in società con l’accesso all’istruzione e l’affido alla famiglia.

                  Demetra Caniglia

Asia Madaudo

 

You must be logged in to post a comment Login