Mostre / Le foto di Vivian Maier in esposizione alla Fondazione Puglisi Cosentino di Catania

Dal 27 ottobre al 18 febbraio a Catania, negli spazi espositivi della Fondazione Puglisi Cosentino, si terrà la mostra fotografica “Vivian Maier – Una fotografa ritrovata”, presentata da Arthemisia.
L’esposizione sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20.
Questa sarà una delle più complesse rassegne dedicate alla grande fotografa statunitense. Saranno esposte oltre 120 fotografie in bianco e nero, realizzate tra gli anni Cinquanta e Sessanta, una raccolta di immagini a colori, scattate negli anni Settanta e alcuni filmati in super 8 (formato cinematografico).
Vivian Maier non  era una fotografa di professione, ma una bambinaia nata a New York nel 1926 e morta a Chicago nel 2009. Nella sua vita accudiva i bambini degli altri ma la sua vera passione era la fotografia, infatti durante il giorno andava in giro per le strade, riuscendo a catturare momenti di quotidianità. Le sue fotografie erano focalizzate sui volti della gente, dei bambini e degli anziani. Riusciva a far apparire i volti in maniera nitida, vivi, reali. Immortalava anche architetture e qualsiasi cosa attirasse la sua attenzione.
Questa fotografa non sviluppò mai le sue foto e non le mostrò mai a nessuno. I suoi rullini furono venduti all’asta insieme a molti altri suoi oggetti che lei stessa aveva messo dentro un box. Le furono espropriati per legge in quanto aveva smesso di pagare i canoni d’affitto.
Nel 2007 un certo John Maloof acquistò tutte le sue cose, comprese le fotografie, per 380 dollari. Grazie a quest’uomo venne scoperta Vivian Maier, una fotografa che altrimenti sarebbe rimasta sconosciuta.
La fotografia è un modo per esprimere sé stessi e come si vede il mondo. Vivian Maier fotografava per passione, solo perché amava farlo.

Michela Abbascià

Please follow and like us:
Posted by on 21 ottobre 2017. Filed under Catania,Comuni,Cronaca,Cultura,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
8 − 4 =