Musica / Il fascino degli anni ’70: uno stile che ritorna

Se è vero che il mondo musicale va sempre avanti e sperimenta sempre nuove forme e nuove sonorità, a dispetto dei critici che dicono che le note sono solamente 7, si può sempre creare qualcosa di nuovo.

Madcon

Madcon

Mark Ronson

Mark Ronson

Ma ultimamente chi ha prestato orecchio alle radio si sarà accorto che qualcosa sta cambiando, o per meglio dire, sta ritornando. Sarà il caso? Sarà la crisi? Sarà che forse all’epoca la musica aveva uno stile tutto particolare? La risposta è incerta, ma gli anni ’70-‘80 in musica si fanno ancora sentire, e non parliamo dei soliti brani evergreen, bensì di tracce nuove, inediti e addirittura interi album.

Ultimamente le sonorità anni ’70 stanno coinvolgendo parecchi autori/brani, basti pensare al successo “Get lucky” di qualche anno fa dei Daft Punk, o ancora “Treasure” di Bruno Mars, “Uptown funk” di Mark Ronson ed il più recente “Don’t worry” di Madcon, che creano uno stile contaminato da sonorità recenti e giri di basso in perfetto stile Kool & The gang, Chic, Bee Gees. Cosa vorrà dire ciò? La conferma che la moda alla fine si ripete? Forse, più semplicemente, si parla di integrazione tra il vecchio e il nuovo: il risultato è più che stupefacente.

Salvatore Calabretta

Please follow and like us:
Posted by on 7 giugno 2015. Filed under Cultura,Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
11 + 30 =