Musiche di Strauss e Leàr sul palcoscenico del Teatro Antico di Taormina

Prodotto dalla “Wiener Operettensommer” uno spettacolo più unico che raro con musiche tratte da IL PIPISTRELLO e SANGUE VIENNESE di Johann Strauss e da LA VEDOVA ALLEGRA di Franz Leàr, all’interno del cartellone di Taormina Arte in collaborazione con Amantia Management, in programma mercoledì 1 agosto alle ore 21.30 al Teatro Antico di Taormina.

I due solisti, Stefan Reichmann (tenore molto apprezzato in Germania, Italia, Giappone e Cina) e Lisa Koroleva (soprano russo di fama internazionale) divideranno la scena con tre coppie dei migliori ballerini dell’accademia austriaca.

Dirigerà l’orchestra il maestro Charles Prince, allievo di Leonard Bernstein e parte della nuova generazione di acclamati direttori d’orchestra americani.

Il Pipistrello è un’operetta di Johann Strauss, il quale impiegò appena quarantatre giorni per musicarne la partitura. La fortuna di Strauss con le operette venne appunto con questa. Debuttò al Theater An der Wien, di Vienna il 5 aprile 1874 ma i critici non accettarono il libretto e trovarono banali alcuni brani. Fu il pubblico a decretarne il successo pieno e duraturo. Dopo due anni, infatti, Il Pipistrello contava oltre cento repliche nella sola Vienna. Oggi è insieme a “La vedova allegra” l’operetta più applaudita nel mondo.

Sangue Viennese è un’operetta postuma, assemblata dal musicista Adolph Müller utilizzando le numerose melodie inedite lasciate da Johann Strauss figlio. Naturalmente è il valzer a fare la parte del leone, a cominciare dal celebre “Wiener Blut”. Non può mancare comunque la polka, che trova la sua migliore espressione nel duetto brillante tra Pepi e Josef. Trattandosi di un collage di musiche scritte in momenti diversi, è chiaro che l’omogeneità compositiva risulta fortemente penalizzata, nonostante il buon lavoro di Müller. Tuttavia molte pagine sono così coinvolgenti da far dimenticare questo inevitabile difetto.

Please follow and like us:
Posted by on 31 luglio 2012. Filed under Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
29 − 5 =