Nivarata 2017 – 6 / Bilancio di una manifestazione in crescita. Successo turistico, culturale, mediatico e sociale

La splendida piazza Duomo di Acireale è stata per tre giorni il centro della gelateria siciliana. Nivarata, il Festival della Granita Siciliana, infatti, ha attratto migliaia di turisti di tante nazionalità e di molte regioni d’Italia, così come i maestri Gelatieri e Granitieri, il meglio che il panorama internazionale potesse offrire.

Organizzata da Progetti Collaterali, una associazione composta da specialisti e consulenti  nelle gestioni aziendali di gelaterie e graniterie, e dal Comune di Acireale, la manifestazione è stata un successo di pubblico e di ulteriore rafforzamento mediatico, se mai ve ne fosse bisogno, del “brand” granita siciliana nel mondo.

Non solo granita, ma anche contenuti di natura sociale, culturale, turistica. “Un pubblico curioso e appassionato – dichiarano all’unisono gli orgainzzatori, Angelo Fichera, Tiziana Privitera e Vincenzo Pappalardo –  ha passeggiato fra le ‘grotte neviere’ di Nivarata, ha respirato i profumi, gli odori, la bellezza delle ‘nostre’ granite. Reputiamo di aver superato in qualità l’edizione scorsa  pensando a tutti e per tutti i gusti con la Mostra Storica della Granita, la Mostra del Concorso Fotografico a cura di ACV, la Mostra delle lambrette e auto d’epoca  a cura di Club Lambrette Catania, Scuderia Galatea, Veteran Car Acireale, Club Pianeta 2000 e ancora con il Festival dei Bambini . Il talk show nel quale dedicato alla granita e al turismo nel quale ci hanno onorato della loro presenza il prof. Rosario Faraci, la dott.ssa Rossana Cavallaro di Remax Arteka e Daniela Marino di SCB. Con gioia abbiamo accolto, dando loro una ulteriore opportunità di integrazione, i giovani della cooperativa Il Nodo”, rifugiati politici, richiedenti asilo, che hanno lavorato armoniosamente al fianco dei nostri studenti degli istituti alberghieri della provincia di Catania e Messina. Non vediamo l’ora di mettere insieme i temi della settima edizione di Nivarata – concludono – dei quali abbiamo già stilato un programma e messo a punto progetti di appuntamenti spin-off durante tutto l’anno. Un grazie particolare va alle importanti partnership  con le associazioni di categoria, le aziende senza le quali questo evento tecnicamente non si sarebbe potuto svolgere, le associazioni che stanno continuando a credere in noi”.

Da ricordare anche i divertentissimi spettacoli di Sasà Salvaggio e Gino Astorina, campioni della comicità siciliana presenti alla kermesse, e la “performance” del Sindaco della città, Roberto Barbagallo, coadiuvato dall’assessore al Turismo, Antonio Coniglio, i quali in veste di maestri gelatieri – con la preziosa collaborazione del prof. Luigi Romana – si sono cimentati nella realizzazione di due granite “fuori concorso” al gusto di pompelmo e limone (rigorosamente dell’Etna)

Anche l’Assessore al Turismo della Regione Sicilia, Anthony Barbagallo, intervenuto alla cerimonia di premiazione nella serata conclusiva, ha fatto i complimenti agli organizzatori, dichiarando: “Il turismo enogastronomico è il settore che in Sicilia al momento tira di più, molto più produttivo del settore balneare e del culturale, basti vedere le presenze di pubblico di Nivarata, migliaia di turisti interni ed esterni, a confermare questo dato”.

Un bilancio molto positivo, dunque, per una manifestazione che punta a crescere ancora di più.

Guido Leonardi

 

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 6 giugno 2017. Filed under Acireale,Cronaca,homepage,In evidenza,Interviste. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
26 × 25 =