Odg Sicilia, stop alla giungla dei bandi su misura

Sarà capillare la ricognizione che il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia annuncia in una nota stampa diffusa qualche giorno fa. L’obiettivo è “esercitare i poteri di denuncia nei confronti di bandi della pubblica amministrazione che, anche indirettamente, potrebbero favorire l’esercizio abusivo della professione, chiamando in corresponsabilità l’estensore stesso del bando e il titolare del procedimento”. Sono sempre di più, infatti, i bandi per concorsi e selezioni nell’amministrazione pubblica che risultano essere difformi dalle normative di riferimento, cioè il cosiddetto “Decreto Barbagallo”, la legge 69 del 1963, che istituisce l’Ordine dei giornalisti, e la legge 150, che vuole negli uffici stampa giornalisti laureati. Viene spiegato che “dal momento che queste difformità causano un proliferare di ricorsi in varie sedi giudiziarie e di segnalazioni all’Ordine regionale dei giornalisti”, il Consiglio ha ritenuto necessario aprire un confronto con la pubblica amministrazione per rendere omogeneo nella regione un modus operandi che, nel rispetto della normativa, garantisca i diritti dei giornalisti iscritti all’albo. L’Ordine ha chiesto quindi un incontro con l’assessore per le Autonomie locali, Caterina Chinnici, così da “mettere fine, nel settore dell’informazione pubblica, all’autentica giungla di bandi, alcuni dei quali potrebbero apparire tagliati su misura per determinati candidati”. Nella nota l’Ordine dei giornalisti si dice infine “da subito a disposizione di qualunque ente pubblico lo richieda per fornire chiarimenti, delucidazioni e supporto al momento della redazione dei bandi”, e anche pronto a garantire la presenza di propri iscritti nelle commissioni di selezione.

Please follow and like us:
Posted by on 5 agosto 2011. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
6 × 14 =