Oratori, in 900 al raduno per divertirsi e condividere

L'Ottavo Raduno degli Oratori

Per il quinto anno consecutivo è stato il Palazzetto dello sport “Rosario Livatino” di Cannizzaro ad ospitare il  Raduno Diocesano degli Oratori Estivi. Una manifestazione, giunta quest’anno alla sua ottava edizione, che ha visto la partecipazione di oltre 900 bambini coinvolti in un’intera giornata di giochi a stand e laboratori all’insegna del divertimento e della comunione; un momento di spensieratezza vissuto sotto lo sguardo attento degli animatori, guida ed esempio per i più piccoli, che con il loro impegno volontario hanno permesso la riuscita della manifestazione curando la sicurezza, la regolarità e la partecipazione di tutti i ragazzi alle attività del Raduno. A prendere parte all’evento anche il Vescovo di Acireale Monsignor Pio Vittorio Vigo, il Direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale dei Giovani Don Mario Gullo, l’Assessore alle Politiche Giovanili della Provincia Regionale di Catania Comm. Pippo Pagano, l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Acireale Avv. Alessandro Patanè, il Deputato Regionale Giovanni Barbagallo. Durante la giornalta si è voluto dare particolare risalto alle figure di Don Bosco con un piccolo musical e a San Filippo Neri con l’intervento dei Padri Filippini. Il premio “Città dei Ragazzi- Mons. Arista” istituito dal Coordinamento oratori Diocesano per chi si è distinto nell’amore per i più piccoli è stato assegnato per questa 8°edizione Suor Maria Burgio delle figlie di Maria Ausiliatrice. Suor Maria Burgio, per motivi di salute, non ha potuto ritirare personalmente l’importante riconoscimento che il Coordinamento oratori ha voluto omaggiarle per il grande impegno profuso nei confronti degli animatori e dei giovani del Centro Giovanile dell’Istituto Spirito Santo di Acireale, la sua vita rivolta alla cura dei giovani, degli animatori e dei cooperatori salesiani è esempio di amore e attenzione che si fà servizio e preghiera. Al termine della giornata è avvenuta la premiazione del Trofeo degli Oratori Estivi vinto quest’anno dall’oratorio Maria Ss. Immacolata di Fiumefreddo, seconda piazza per l’oratorio M. Ss. della Catena di Acicatena e terzo posto per l’oratorio Cuore Immacolato di Maria di Acireale. L’animazione dei giochi a stand è stata curata dagli animatori degli oratori mentre i laboratori e la festa dal gruppo En Archè Band diocesana che hanno coinvolto i partecipanti con giochi, danze e bans per l’intera giornata.

Giovanni Rinzivillo

Le Interviste

Ottava edizione della festa conclusiva degli oratori che ricadono nel territorio della Diocesi di Acireale. Un momento di festa e di aggregazione ma, allo stesso tempo, di riflessione sull’educazione da impartire alle giovani generazioni. Presente alla manifestazione, nonostante vari impegni, il Vescovo di Acireale Pio Vigo, che con la sua presenza ha dimostrato ancora una volta il grande attaccamento ai più piccoli e ai giovani della sua Diocesi. “Gli oratori sono una famiglia, e questa esperienza del raduno vuole dare il senso della famiglia diocesana. Voglio dire ai giovani di scoprire nella loro vita l’entusiasmo del bene, la ricerca della comunione e della verità, perché è proprio questo quello che ci rende forti, solidali, attenti alle cose belle del mondo. Un augurio che, attraverso la testimonianza di questi ragazzi, di questi giovani, si possa riuscire a trasmettere ad altri la stessa sete di verità e di bene” Ospite della giornata anche l’Assessore provinciale alle Politiche Giovanili Pagano “La provincia è molto attenta e vicina agli oratori, sia della Diocesi di Acireale che agli oratori presenti su tutto il  territorio provinciale. L’attenzione del Presidente Castiglione verso i giovani si concretizza in gesti concreti attraverso il sostegno alle varie attività proposte tra cui quelle degli oratori, strumenti per dare una formazione sana e valoriale alle giovani generazioni”. Soddisfatto per le attività il Coordinamento oratori “E’ un momento di aggregazione dove i ragazzi si ritrovano e fanno chiesa, grandissimo impegno e dedizione da parte degli animatori che impegnano parte del loro tempo per l’educazione dei più piccoli.

Monica Trovato

Strepitoso successo di partecipazione: 18 oratori x 698 bambini + 236 animatori = 934

Diamo un po’ i numeri di questo Ottavo Raduno Diocesano degli Oratori Estivi che ha visto convogliare nel palazzetto dello Sport “Rosario Livatino” di Cannizzaro ben 18 oratori: da Acireale… M. SS. di Porto Salvo – Mangano, Cuore Immacolato di Maria, S. M. del Carmelo – Aciplatani, S. M. Ammalati, M. SS. Immacolata – Guardia; Loreto; dal resto della Diocesi… M.SS. Immacolata – Fiumefreddo; San Giovanni Battista – Acitrezza; Matrice e S. Lucia – Acicatena; Don Bosco – Randazzo; San Mauro – Acicastello; gli oratori di Carrubba, Lavinaio, Gesu Lavoratore e San Leonardello di Giarre, Nunziata di Mascali per un totale di 698 bambini più un esercito di 236 animatori per un totale di 934 partecipanti. Numeri assolutamente stratosferici. Un grande successo in termini di presenze che premia un’organizzazione collaudata da ben 5 anni, una rete informativa eccezionale e una formula che diverte i bambini e permette agli animatori di trascorre una giornata all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Appuntamento dunque al prossimo anno con l’9° Raduno sempre nella splendida ed attrezzata location del PalaCannizzaro.

Giovanni Rinzivillo