Ottobrata Zafferanese: intervista al sindaco Russo alla vigilia della 35° edizione

Alla vigilia della XXXV edizione dell’Ottobrata Zafferanese, abbiamo rivolto alcune domande al dott. Alfio Russo, sindaco di Zafferana Etnea e presidente del comitato organizzatore della manifestazione.

Dott. Alfio Russo, siamo giunti alla 35° Edizione dell’Ottobrata Zafferanese. Secondo lei la manifestazione in questi anni, ha avuto effetti positivi sotto il profilo economico e turistico per la cittadina etnea ?“ E’un dato certo che l’Ottobrata ha una ricaduta non solo per l’economia di Zafferana ma per tutta la regione. E’ un modello di sviluppo economico che potrebbe essere applicato su scala molto pìù grande a livello regionale e nazionale. Sicuramente il prodotto interno della Regione Sicilia viene accresciuto con tali attività turistiche finalizzate allo sviluppo economico.L’Ottobrata “, “Etna in Scena “, “ Festa di Primavera “, rappresentano un modo di programmare una serie di attività finalizzate ad incrementare l’economia zafferanese”.

Zafferana Vecchio Municipio Russotto
Zafferana Vecchio Municipio Russotto

Quali eventi sono in programma per l’edizione 2013? “ Il format è consolidato, abbiamo la presenza di circa mille espositori fra gli operatori dell’artigianato, dei settori agroalimentare e prodotti enogastronomici. La Sicilia si mette in mostra con i lati migliori della propria economia. Abbiamo inoltre una serie di attività collaterali che riempiono la festa di contenuti culturali, turistici e sociali”.

Programma della prima edizione dell'Ottobrata Zafferanese, 1987
Programma della prima edizione dell’Ottobrata Zafferanese, 1987

Quest’anno ricorrono 187 anni da quando il Comune di Zafferana è diventato Ente Autonomo e in questo lasso di tempo la cittadina etnea è cresciuta sotto il profilo economico, culturale e sociale. In che modo possiamo sfruttare al meglio le risorse umane, artistiche e culturali di Zafferana Etnea? Zafferana nell’arco della sua storia di Municipalità ha raggiunto livelli qualitativi molto elevati in campo artistico, culturale, turistico ed economico. L’attività amministrativa è rivolta principalmente a creare le condizioni affinché questo patrimonio venga incrementato, creando l’humus necessario per sviluppare un sistema integrato di turismo e cultura, dando spazio agli imprenditori privati, unici soggetti abilitati ad accrescere l’economia. La riqualificazione del centro storico con annessi servizi pubblici efficienti, è stato il primo passaggio per accrescere qualitativamente l’offerta turistica“.

 Giuseppe Russo

You must be logged in to post a comment Login