Giovani: che fatica crescere nell’era del cyberspazio!

Fra le istanze che accompagnano le riflessioni del cittadino del terzo millennio non può mancare l’interrogativo: l’essere ha ceduto definitivamente il passo all’apparire? E’ evidente che l’immagine è diventata una dimensione indispensabile per sentirsi pienamente inseriti nel mondo reale e in quello virtuale. Le scelte che conducono l’individuo a costruire il proprio look e l’atteggiamento…

Rita, mamma di 8 figli educati ad “amore e Vangelo”

Oggi il compito degli educatori si va facendo sempre più arduo, tuttavia è necessario il coraggio di avere idee chiare, valorizzando esperienze altrui. Meravigliosa è la testimonianza di una donna forte, Rita Margherita Brischetto, nativa di Acireale, casalinga, 52 anni, residente con il marito Alfio Sorbello, impiegato dell’Enel in pensione, nel comune di Aci Sant’Antonio,…

Se l’educazione passa anche attraverso il corpo

Continua il nostro viaggio nel mondo dell’educazione. I ragazzi ci hanno chiaramente indicato le famiglie come il nucleo da cui vengono/vorrebbero essere educati, mentre tra i docenti il grido si è levato unanime: i media, e la tv commerciale in modo particolare, hanno più di una responsabilità a proposito. Chi di tv commerciale se ne…

Educazione, questa è l’ora della responsabilità

Formare una nuova generazione di uomini e donne che sia in grado di dare una speranza di futuro al Paese, capace di assumere responsabilità in ogni ambito della vita pubblica è la proposta conclusiva  della 46ma Settimana Sociale dei Cattolici. E’ un obiettivo dallo sguardo ampio che deve coinvolgere molti soggetti, anche i non credenti…

“Solo in una vita semplice ritroveremo la nostra essenza”

Giuseppina Torregrossa ritorna in libreria. Dopo l’esordio con “Il conto delle minne”, che l’ha consacrata tra le penne della Mondadori diventando un bestseller, e “L’assaggiatrice” primo romanzo scritto ma dato alle stampe dopo il successo della prima pubblicazione, la ginecologa palermitana presenta ai suoi lettori una nuova storia siciliana e rigorosamente ‘al femminile’, dal titolo…

“Parrinu ppi divuzioni”, analisi tragicomica di una vocazione

“Parrinu ppi divuzioni”, è il titolo di una divertente commedia in due atti di  Calogero Maurici , rappresentata nel teatro parrocchiale “S. Paolo” di Acireale. La regia è stata affidata ad Alfio Rapisarda, gli interpreti, della compagnia della parrocchia “S. Giuseppe” di Pisano, sono stati:  Giuseppe Grasso, Salvatore Privitera, Marilena Patanè, Giusy Musumeci, Giovanna Rapisarda; Rosalba Privitera,…

Abitanti digitali: “Create in rete partecipazione e condivisione”

 Un “grande respiro di fiducia, di speranza, d’incoraggiamento”. Con quest’immagine mons. Claudio Giuliodori, presidente della Commissione episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali, ha concluso oggi a Macerata il convegno “Abitanti digitali” promosso dall’Ufficio per le comunicazioni sociali e dal Servizio informatico della Cei. Nella Chiesa italiana gli “operatori dei media e della cultura”,…

Ucsi: a Fiuggi la prima Scuola di formazione

“Sono stati tre giorni impegnativi e intensi dai quali mi pare siamo usciti tutti arricchiti, soprattutto nella speranza di realizzare un obbiettivo comune, quello di far crescere la domanda di etica nel mondo dei media; un mondo verso il quale proviamo affetto e senso di responsabilità”. Con queste parole il presidente dell’Unione cattolica stampa italiana…

“Sono nato al Sud”, una dichiarazione d’amore per Catania

Chissà che faccia farebbe il ‘prode’ Umberto Bossi nel leggere “Sono nato al Sud” di Melania La Colla. Cito proprio Bossi perché all’autrice, che si definisce ‘italiana nella testa, siciliana nel cuore, sicuramente catanese nella pancia’, l’idea del libro è nata tredici anni fa come forma d’indignazione per le assurde idee leghiste e separatiste. La…

Acireale l’Altroieri / maggio

26 maggio 1991 – Via Funcia C’era una volta via Funcia. Il vico Funcia univa la via Santicella(quartiere Suffragio) con la Mulattiera per Santa Maria la Scala (oggi via Tocco): esattamente nel punto in cui oggi si nota lo sbocco di una vecchia fognatora (forse non più funzionante) in cui scorrevano le acque provenienti dalla…

C’era una volta…il Risorgimento visto dai bambini

Deve alla nonna, fonte di continua ispirazione, l’amore per il racconto e per la fiaba e ha iniziato a scrivere pensando ai suoi figli e a tutti i bambini del mondo. Agata Reitano Barbagallo, docente di materie letterarie e scrittrice, nei suoi libri si rivolge proprio ai ragazzi per invitarli alla lettura e alla riflessione.…