Parco dell’Etna / Domenica 15 febbraio doppio appuntamento per “Parco d’inverno 2015”

Doppio appuntamento, domenica prossima 15 febbraio, per “Parco d’inverno 2015“, tradizionale programma di itinerari guidati con l’ausilio delle racchette da neve organizzato dell’Ente Parco.

Dopo il successo di domenica scorsa e per soddisfare altre richieste  – informa un comunicato – sarà nuovamente effettuata l’escursione tra neve e lava Piano Vetore- Monte Scavo, che consentirà ai partecipanti con le ciaspole di ammirare da vicino la nuova, recentissima colata. Raduno alle ore 9 presso la sede del Parco a Nicolosi (via del Convento 45), poi trasferimento a Piano Vetore. Da qui, nel primo tratto si percorrerà in parte il sentiero natura di Monte Nero degli Zappini, per poi accedere alla Pista Altomontana dell’Etna fino al Giardino Botanico Nuova Gussonea. Quindi, attraverso boschi di pino laricio e precedenti colate, inizierà la fase finale di ascesa al Monte Scavo, dal quale sarà possibile ammirare l’ultima colata del vulcano Patrimonio dell’Umanità. Percorso impegnativo. Durata media: 5 ore.

Escursione a Piano Vetore

Escursione a Piano Vetore

Resta confermata anche l’escursione già prevista dal calendario, l’itinerario Rifugio Citelli-Rifugio Baracca. Raduno presso il Rifugio Citelli alle ore 9. Percorso di media difficoltà. Durata media: 5 ore. Come avviene già da parecchi anni, questo appuntamento di “Parco d’inverno” è abbinato alla manifestazione del CAI di Giarre “Vineve”, rivolta a tutti gli appassionati dello sci escursionismo e dell’escursionismo con racchetta. Il percorso si snoda attraverso lo splendido sentiero natura del Parco dei Monti Sartorius, con arrivo al Rifugio Castrogiovanni (Baracca).

Entrambe le escursioni potranno essere effettuate solo su prenotazione, telefonando dalle ore 9 alle ore 12 di venerdì 13 febbraio ai numeri 337969969 – 095.821240. La quota di partecipazione è fissata in euro 8,00 a persona e dovrà essere versata direttamente alle guide al momento della partenza. L’eventuale utilizzo delle racchette messe a disposizione dal Parco comporterà un costo aggiuntivo di euro 7,00.

Attrezzatura e abbigliamento: zaino con colazione a sacco e borraccia. E’ obbligatorio l’uso di scarponi da neve, giacca a vento, berretto e guanti. Per potere partecipare alle escursioni in programma è richiesta una buona condizione fisica e di salute, tenendo conto che la presenza di particolari patologie può comportare eventuali rischi per la propria salute legati all’alta quota, alla tipologia del terreno lavico e alla variabilità delle condizioni metereologiche.

In caso di maltempo o altri problemi, le guide potranno rinviare l’escursione o ripiegare per tracciati alternativi. Si invita a rispettare gli orari degli appuntamenti affinché le escursioni possano avvenire entro i tempi previsti.

 

Please follow and like us:
Posted by on 11 febbraio 2015. Filed under Cronaca,In evidenza,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
8 − 7 =