Parte il nuovo anno dell’oratorio parrocchiale “Don Bosco” di Mascali

Domenica prossima 28 ottobre parte il nuovo anno dell’oratorio parrocchiale “Don Bosco”. Tante iniziative e attività sono state preparate nel corso dei mesi scorsi dagli animatori per coinvolgere i giovani ma anche le famiglie della comunità mascalese. “Dopo una bella estate vissuta attraverso l’Oratorio Estivo “PassParTù”, riapriamo i battenti dell’oratorio “Don Bosco” con tante interessanti novità. Nel corso di una scampagnata con i genitori e padre Rosario Di Bella il nostro arciprete, parroco della chiesa Madre di S. Leonardo Abate, abbiamo programmato le nuove attività e siamo pronti a fare “Jump,  il salto della fede”-  dicono entusiasti gli animatori . “E’ infatti questo  il tema per il cammino oratoriano nell’anno della fede. Fai «Jump!», cioè «balza in piedi, come ha fatto Bartimeo e corri da Gesù. Lui ti salverà… la tua fede ti salverà». «Jump!» è manifestare che la fede è qualcosa di gioioso, di entusiasmante e nello stesso tempo, di decisivo per la vita di ciascuno. La fede in Gesù Cristo, morto e risorto per noi, vivente in mezzo a noi, deve animare tutto il tessuto della vita. Se pensiamo che gli altri possano scegliere per noi mentre stiamo crescendo, o peggio che non ci sia nessuna scelta da fare, o ancora che non ci sia nessuna conseguenza per le nostre scelte, allora non siamo ragazzi «Jump!». C’è chi ha scelto per noi quando eravamo piccoli, ma ora, crescendo, il salto occorre farlo e non bisogna attendere la maturità! L’incontro con il Signore Gesù sarà il cuore di questo Anno oratoriano 2012-2013 che coincide con l’Anno della fede voluto da Papa Benedetto XVI «per riscoprire la gioia nel credere e ritrovare l’entusiasmo nel comunicare la fede» Anche nel nostro oratorio vivremo questo impegno trasmettendo «i contenuti della fede professata, celebrata, vissuta e pregata», riflettendo con i giovani e le famiglie «sullo stesso atto con cui si crede», perché insieme, a qualsiasi generazione apparteniamo, possiamo professare la nostra fede”. Gli animatori saranno impegnati nell’organizzazione dell’Oratorio Invernale che si terrà nei locali dell’oratorio ogni domenica mattina a partire dal prossimo 28 ottobre dopo la Santa Messa. “Sarà un momento davvero speciale che farà riflettere e divertire con tanti giochi i ragazzi della catechesi. Noi animatori cercheremo in questo modo di avviare sempre più giovani all’avventura formativa dell’oratorio. La domenica pomeriggio sarà dedicata agli incontri formativi per gli animatori incentrati sul tema della Fede, da cui sicuramente nasceranno dibattiti molto importanti utili alla  crescita spirituale, culturale e sociale di ognuno. La novità di quest’anno sarà il coinvolgimento dei genitori dei ragazzi in modo che assieme possano condividere esperienze comuni come quella della recitazione, del ballo e della formazione. Inoltre per abituare i ragazzi e i genitori a condividere con spirito gioioso e conviviale, un tempo particolarmente vissuto, una volta al mese l’Oratorio organizza una cena genitori – figli, allo scopo di instaurare un dialogo aperto e costruttivo. Il «lavoro» dell’oratorio, che noi ci impegniamo a svolgere, consiste nel generare occasioni in cui «si sta insieme nella gioia della fede», come ci dice il Papa, e dove ogni attività integra la fede con la vita perché in oratorio – è sempre il Santo Padre che ce lo dice – «si impara a vivere»”.

 Angela Di Francisca

Please follow and like us:
Posted by on 26 ottobre 2012. Filed under Interviste. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
14 + 18 =