Diocesi / Oltre mille ragazzi al raduno degli oratori estivi, un movimento in continua crescita

Raduno 4Più di un migliaio tra bambini, ragazzi e adolescenti, hanno affollato la villa di San Giovanni Montebello per prendere parte al Raduno Diocesano degli Oratori Estivi. Un appuntamento ormai consueto che ancora una volta ha riunito i giovani partecipanti dei Gr.Est. organizzati dalle diverse parrocchie della Diocesi di Acireale. Un’intera giornata di giochi, laboratori, musica e divertimento, ma soprattutto di comunione e preghiera. A prendere parte al raduno, reso tra l’altro possibile grazie all’intervento dei numerosi animatori volontari che hanno intrattenuto i ragazzi, garantito la sicurezza e organizzato i momenti di gioco e quelli di evangelizzazione, anche monsignor Guglielmo Giombanco, vicario della diocesi, e don Riccardo Pascolini, presidente del Foi- Forum Oratori Italiani.

Il premio intitolato a Monsignor Arista ed istituito dal Co.or.d.a. – Coordinamento Oratori Diocesi di Acireale – come riconoscimento per chi si è distinto nell’amore per i più piccoli è andato quest’anno a don Santo Leonardi, parroco della chiesa del Sacro Cuore di Gesù di Randazzo, per aver da sempre supportato le attività oratoriali e in rappresentanza dei tanti giovani sacerdoti che operano nel territorio diocesano.

Ancora una volta sono state le carismatiche figure di Don Bosco e San Filippo Neri a fare da filo conduttore di questo evento diocesano, giunto ormai alla sua tredicesima edizione, lasciandosi alle spalle, molto lavoro, tanto impegno e un lungo percorso di crescita, come ci racconta Anna Maria Belfiore, del Co.or.d.a.: “Sicuramente l’attività del coordinamento ha avuto un’evoluzione considerevole e positiva. Dalle poche parrocchie che inizialmente partecipavano alle nostre attività, adesso sono ben 32 gli oratori che fanno parte dell’associazione. Significativa è anche la presa di coscienza da parte degli animatori dell’importante ruolo educativo che essi ricoprono, e quindi il loro impegno nella formazione. Abbiamo il supporto del nostro vescovo che ben conosce il valore delle attività oratoriali, collaboriamo con la Pastorale Giovanile e si è aperto il confronto con l’Azione Cattolica. All’inizio eravamo in pochi a portare avanti le attività del coordinamento, adesso ci siamo moltiplicati. C’è la presenza dei seminaristi e dei giovani sacerdoti che in oratorio si sono formati. Il nostro è stato un percorso lungo più di dieci anni, ma adesso i bambini aspettano con entusiasmo il raduno, tra gli animatori dei diversi gruppi è nato il confronto e si è instaurato un forte giro di relazioni. Insomma è un sogno che si realizza. Noi continuiamo a lavorare ma è bello vedere questa collaborazione e dare a questi ragazzi una piazza su cui esprimersi”.

Monica Trovato

Please follow and like us:
Posted by on 30 luglio 2015. Filed under Chiesa,Cronaca,Diocesi,homepage,In evidenza,Parrocchie,Volontariato. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
19 ⁄ 1 =