Randazzo : Finanziata l’area attrezzata di protezione civile

Grazie a un finanziamento 017di 880.000 euro, stanziato dal Dipartimento regionale della Protezione Civile,  potrà fruire a breve di un’apposita area attrezzata, e al contempo del campo  di calcio “Attilio Grimaldi”, dove al momento, per dichiarata inagibilità, gli incontri si erano dovuti disputare a porte chiuse .

A quanto assicurano il sindaco, Michele Mangione, e l’assessore ai lavori pubblici, Carmelo Franco, dovrebbero iniziare a breve i lavori per la realizzazione di un’area attrezzata per le emergenze di protezione civile all’interno del campo sportivo, in contrada Crocitta, lavori  il cui progetto esecutivo è stato redatto dai funzionari del Servizio regionale di Protezione civile per la Provincia di Catania e finanziati nell’ambito delle iniziative P.O. FESR 2007/2013, e che, oltre ad assicurare un efficiente servizio alla città in caso di calamità e di emergenza, offriranno la possibilità di poter adeguare e rendere agibile il campo, in quanto ne prevedono, al contempo, la necessaria manutenzione sia ordinaria che straordinaria.

“Randazzo – dichiara con soddisfazione il sindaco Michele Mangione  – si dota, così, di una struttura attrezzata di tutto punto in ambito di Protezione Civile. Il Dipartimento, infatti, ha individuato la nostra città come uno dei centri strategici sul quale investire fondi per la sicurezza del territorio di questa vasta fascia nordetnea e della sua popolazione. Adesso bisogna puntare alla realizzazione della rete delle infrastrutture (elipista e riammodernamento della Strada Statale 120), cose senza le quali la protezione delle comunità del nostro versante rimarrebbe monca. Contemporaneamente bisogna lavorare con maggiore impegno nell’organizzazione locale della Protezione Civile sia nell’ambito del personale addetto che in quello dei volontari. Ringraziamo il capo dipartimento, ing. Giovanni Spampinato, e la struttura tecnica che ha redatto il progetto, nelle persone dell’ing. Sebastiano Granata e dell’architetto Cirino Alfredo Biondi “.

Soddisfatto anche l’assessore ai lavori pubblici e allo sport, Carmelo Franco: “Sicuramente abbiamo fatto un enorme passo avanti nella garanzia della sicurezza dei nostri concittadini. Nello stesso tempo è con immensa soddisfazione che finalmente possiamo dare anche la tanto sospirata notizia, a tutti gli sportivi e all’intera cittadinanza, che il nostro campo sportivo, con la realizzazione dei previsti interventi, sarà pienamente agibile sia per gli eventi sportivi che per altri tipi di spettacolo”.

Si auspica che già a partire dalla stagione agonistica 2015/2016 gli incontri di calcio si possano disputare al campo sportivo comunale Attilio Grimaldi, e finalmente a porte aperte, sia per i tifosi che seguono le locali squadre di calcio sia per quanti altri volessero assistere alle partite giocate “in casa”. Infatti il progetto prevede anche le annesse opere di sistemazione a verde, la pavimentazione di alcuni percorsi laterali al campo di calcio e la realizzazione di nuove attrezzature sportive poste nelle curve dell’area di gioco. Verranno rifatti, inoltre, anche gli ingressi, la recinzione – modulare, appositamente a norma per gli impianti sportivi – e tutti i sottoservizi necessari, quali impianto idrico e di smaltimento acque reflue, l’impianto antincendio con tutti i cancelli corredati da maniglioni antipanico, mentre sarà realizzata “ex novo” l’ala nord del muro di cinta.  Gli spogliatoi, i bagni, e le tribune erano già stati mesi recentemente a norma con un apposito e specifico intervento a carico del Comune.

Maristella Dilettoso

Please follow and like us:
Posted by on 13 ottobre 2014. Filed under Cronaca,In evidenza,Randazzo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 − 23 =