Randazzo / Ordigno bellico ritrovato lungo la ferrovia Circumetnea

Molta apprensione e qualche paura, ieri mattina a Randazzo, quando è stato ritrovato un ordigno bellico inesploso. La zona interessata si trova nei pressi del centro della bella cittadina medioevale, in un tratto che costeggia la Via IV Novembre a circa 300 metri dalla stazione della Ferrovia Circumetnea.  L’ordigno è stato ritrovato da alcuni operai della Fce (Ferrovia Circumetnea) impegnati in lavori proprio lungo la linea ferrata, nel tratto tra Randazzo e Bronte; i quali, non appena si sono resi conto di ciò che avevano disotterrato, hanno avvisato la direzione dei lavori e i carabinieri.

La zona è stata transennata e chiusa alla circolazione ferroviaria; i collegamenti con Bronte e Maletto sono stati assicurati da un servizio di autobus.

A quanto pare, l’ordigno sarebbe un 88 mm. di fabbricazione tedesca (con ogni probabilità risalente alla Seconda guerra mondiale, quando, nel ’43,  Randazzo fu un obiettivo militare privilegiato, bersaglio di pesanti bombardamenti, prima dell’arrivo degli americani).

M. P. R.

 

Please follow and like us:
Posted by on 4 aprile 2017. Filed under Comuni,Cronaca,In evidenza,Randazzo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
23 − 6 =