Randazzo / Inaugurato il Centro culturale polifunzionale, a marzo i primi spettacoli

Domenica 12 febbraio 2017 ha avuto luogo l’inaugurazione del Centro culturale polifunzionale del comune di Randazzo, ex-cinema Moderno.
Il sindaco, prof. Michele Mangione, ha presentato la struttura ai cittadini. Presenti all’evento le forze dell’ordine – Carabinieri, Guardia Forestale, Polizia  – Vigili del fuoco,  gli ex sindaci dott. Ernesto Del Campo (sotto la cui amministrazione erano a suo tempo iniziati i lavori), prof. Salvatore Agati, Francesco Rubbino, Francesco Lanza e Giovanni Petrullo.
E ancora i sindaci dei comuni vicini: Santa Domenica Vittoria, Bronte, Roccella e Linguaglossa.
Ad aprire la serata un concerto della banda dell’associazione Erasmo Marotta, seguito da un video del prof. Giuseppe Gangemi che documenta passo passo tutta la progressione dei lavori di ristrutturazione del cinema.
Successivamente la proiezione del cortometraggio “La settimana Santa e la Vara a Randazzo”, a cura dell’associazione “Etna cultura”, e infine l’esibizione del gruppo “Infinito Tascabile” composto da Michele Franchina e dai fratelli Salvatore ed Enrico Giordano.

Durante l’avvicendarsi degli spettacoli è stato offerto un rinfresco organizzato e allestito dai ragazzi dell’Istituto alberghiero “Enrico Medi”; veramente ottime le tradizionali chiacchiere di carnevale!
La ristrutturazione della sala cinematografica era stata completata diversi anni fa, mancavano le poltrone e alcune autorizzazioni fondamentali che sono state finalmente ottenute. La struttura è molto bella, 303 posti a sedere, tribune, servizi igienici su entrambi i piani, ascensore, spogliatoio, guardaroba, cortile interno e angolo bar.

Hanno curato i lavori di ristrutturazione gli ingegneri Giuseppe Paparo, Daniele Bisignani e Salvatore Bonanno e l’architetto Luciano Mondello.
Gli abitanti non vedono l’ora che una tale risorsa venga sfruttata, abbiamo posto perciò qualche domanda in proposito all’assessore allo spettacolo, dott. Gianluca Anzalone, che se ne occupa dal giorno del proprio insediamento.

– Assessore, abbiamo già un calendario  degli eventi in programma?
“Abbiamo in programma per il prossimo 25 marzo, alle ore 19, il concerto della banda dell’associazione “Erasmo Marotta”, che avete ascoltato già questa sera e per lo stesso mese uno spettacolo teatrale curato dal distretto dei servizi sociali che avrà come protagonisti i concittadini diversamente abili.
Abbiamo poi iniziato a parlare con Orazio Torrisi, direttore artistico dell’associazione Città Teatro e con Anthony Barbagallo, assessore regionale allo Spettacolo, per creare una mini stagione teatrale con prezzi più bassi rispetto alla media.
E naturalmente valuteremo e cercheremo di accogliere tutte le proposte di eventi che speriamo di ricevere da parte delle associazioni locali per la promozione di manifestazioni culturali”.

– Quindi non c’è attualmente l’idea di dare la struttura in gestione a privati?
“Per il momento il Comune concederà in affitto la struttura di volta in volta a chi ne vorrà usufruire, successivamente non è escluso che possa succedere”.

– Manca ancora qualche autorizzazione, ma pare che siate già all’opera per ottenerla, giusto?
“Sì, naturalmente siamo già al lavoro per il nostro prossimo obiettivo: ottenere il verbale della Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, che permetterà di svolgere balletti e rappresentazioni teatrali. Contiamo di ottenere tale autorizzazione nel tempo più rapido possibile”.

Alessandra Distefano

Please follow and like us:
Posted by on 14 febbraio 2017. Filed under Comuni,Cronaca,Cultura,In evidenza,Randazzo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
27 + 23 =