Riinovamento nello Spirito / Convocazione diocesana nella chiesa di Pozzillo. “La gioia nel Signore” vissuta col vescovo e il presidente Martinez

Nella chiesa parrocchiale Santa Margherita di Pozzillo – Acireale, si è tenuta la convocazione diocesana del Rinnovamento nello Spirito Santo, con la partecipazione del presidente nazionale Salvatore Martinez e di mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale.

Il tema attorno al quale si è sviluppato l’incontro è stato: “La gioia nel Signore” . La gioia che nessuno potrà mai togliere nei veri rinnovati e quindi ai Rns (422 x 316)correttaveri cristiani. Essa infatti è il paradigma che contraddistingue il Rinnovamento, assieme alla lode e all’esultanza e che sgorga da un cuore totalmente aperto all’azione della Grazia. Dopo l’accoglienza e la preghiera comunitaria, Salvatore Martinez, davanti ad una chiesa gremita, ha esortato i presenti a riconoscere Gesù Re dei re, e Signore dei signori, (cf.Ap. 19,10-19), adorare il Signore, mettendo da parte tutti i falsi idoli, ed i falsi valori che la società di oggi ci propone , seguendo la Via del Vangelo.

Ciò implica la volontà di mettere ordine nella propria vita, in una visione escatologica che nasce dall’incontro col Risorto. Incontro, esperienza, effetto sono le tre tappe che portano il cristiano alla realizzazione di sé nella ricerca del Regno, il Regno di Dio che è dentro di noi, perchè battezzati.

A seguire Salvatore Martinez ha guidato la preghiera di intercessione che ha portato una fresca ventata di purificazione e di rigenerazione risvegliando in ognuno la consapevolezza della propria dignità di figlio di Dio. L’atto di affidamento a Maria, nostra madre, ha concluso la parte “carismatica” dell’incontro per cedere il posto alla parte liturgica. Alla ore 19 il vescovo mons. Raspanti ha presieduto la celebrazione eucaristica; concelebranti: don Giuseppe Cicala, parroco della chiesa di Santa Margherita a Pozzillo e don Gaetano Pappalardo.

correttoRns (640 x 480)Durante l’ omelia, il vescovo si è soffermato su due punti particolarmente significativi per noi del R.n.S: missionarietá ed evangelizzazione. Portare l’annuncio, sull’esempio di Paolo, della salvezza in Gesù, con coraggio e determinazione nei luoghi, nei tempi e nei modi che lo Spirito Santo suggerisce, consapevoli della nostra pochezza, ma fiduciosi nell’efficacia della parola e nella sua potenza che agisce, opera e tocca il cuore di chi ascolta. Anche un piccolo seme buttato, un sorriso, una parola, una carezza, può essere importante. Sarà poi lo Spirito Santo a far crescere e fruttificare quel seme. Andare dovunque, portatori e testimoni della presenza e dell’amore di Dio, trovando anche il linguaggio adatto alle circostanze e alle persone.
Mons. Raspanti ha infine ringraziato il R.n.S. per l’opera fin qui svolta, ha incoraggiato i presenti ad inserirsi nelle comunità, anche con le modalità nuove, ma sempre in comunione, muovendosi come un unico corpo, ha poi esortato a proseguire con convinzione e coraggio nella crescita e nel servizio.

 Angelo Vacirca
Rinnovamento nello Spirito Santo
Gruppo di Valverde