Salute / Oggi conferenza al consultorio familiare di Acireale su “Aspetti fisici e psicologici della donna in menopausa”

Nella sala conferenze del consultorio familiare di Acireale, in via Martinez  19, oggi martedì 18 ottobre alle 17, si svolgerà l’incontro dal titolo “Aspetti fisici e psicologici della donna in menopausa”. L’incontro, che tratterà un argomento che nella sua delicatezza e complessità a volte  è poco conosciuto, ha l’obiettivo di informare la donna che attraversa questa fase della vita, cercando di dare le giuste indicazioni sia dal punto di vista medico che dal punto di vista psicologico. I dottori Guarrera e Pittera del consultorio acese,  insieme con l’assistente sociale Greco, all’assistente sanitaria Patti e all’ostetrico Bonanno, hanno voluto realizzare l’evento perché spesso la scarsa o cattiva informazione su questo processo naturale della vita può portare le donne che si apprestano o già sono entrate in questa fase a viverla in maniera errata, con ansie, problemi e preconcetti che è giusto sfatare e ai quali è doveroso dare le giuste risposte e informazioni.

Il dottore Rosario La Spina, direttore del dipartimento materno – infantile Asp3, aprirà i lavori, seguiti dall’intervento della dottoressa Agata Lanteri direttrice del distretto sanitario di Acireale. La dottoressa Venera Guarrera relazionerà sul tema “aspetti fisiologici e patologici della donna in menopausa. Terapie” mentre il dottore Antonino Pittera relazionerà sugli “aspetti psicologici della donna in menopausa”. L’ultimo intervento sarà affidato a Salvatore Bonanno che parlerà della “sessualità in menopausa”. Conoscere e sapere è il modo migliore per poter affrontare i problemi, mentre conoscere meglio una fase delicata della vita può rendere più facile e sereno il percorso naturale di ogni donna.

Gabriella Puleo

Please follow and like us:
Posted by on 18 ottobre 2016. Filed under Acireale,Appuntamenti,Comuni,Cronaca,Cultura,In evidenza,Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
19 × 19 =