Santa Venerina / Il neo-consigliere Puglisi: “Priorità per il mio paese è uscire dal dissesto economico-finanziario”

Durante l’ultimo consesso civico di Santa Venerina del 23 gennaio 2015 è avvenuta la surroga della carica di consigliere comunale di Maria Assunta Vecchio, nominata assessore comunale della giunta Greco, con Francesco Puglisi. Cinquantatre anni, coniugato e padre di due figlie, Puglisi si è candidato come consigliere comunale nelle ultime consultazioni amministrative del 2013 nella lista “ La Svolta “, ottenendo 144 voti di preferenza. Lo abbiamo incontrato e rivolto alcune domande.

Franco Puglisi

Il neo-consigliere comunale Franco Puglisi del gruppo di maggioranza “La Svolta”

– Quali sono stati i motivi che l’hanno indotto a candidarsi come consigliere comunale nelle elezioni amministrative del 2013 nel Comune di Santa Venerina?

“I motivi consistono nel proseguire il mio impegno personale e il senso civico nell’interesse della comunità di Santa Venerina”.

– Quali sono secondo lei le priorità di Santa Venerina?

“Intanto uscire dal dissesto economico-finanziario in cui si trova il nostro comune e poi  l’approvazione del Piano regolatore generale, strumento fondamentale per lo sviluppo economico, turistico e sociale della cittadina. Altre priorità sono incrementare le attività sportive per i giovani, migliorare i servizi verso i cittadini,  potenziare la manutenzione del verde e migliorare la manifestazione ‘Eno-Etna’”.

– Secondo lei quali sono i motivi che inducono i giovani a disaffezionarsi dalla politica?

“La politica non viene più considerata dai giovani punto di riferimento in quanto non esistono più ideali né di sinistra né di destra. E’ necessario costituire circoli politici che possono essere punto di aggregazione e di confronto di idee e di progetti convergenti come avviene nel mio gruppo “La Svolta”.

G. R.

Please follow and like us:
Posted by on 4 febbraio 2015. Filed under Comuni,Cronaca,In evidenza,Interviste,Politica,Santa Venerina,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 ⁄ 12 =