Santa Venerina / Martedì 28 ottobre la solenne riapertura al culto della monumentale chiesa del Sacro Cuore

1 chiesa-sacrocuore-vistalaterale-santavenerina

Veduta laterale della Chiesa del Sacro Cuore di Gesù

Nessuna delle otto Chiese di Santa Venerina è stata risparmiata, seppur in momenti e modi diversi, dall’incubo del terremoto. Quello del 2002 indubbiamente ha recato maggiori danni alle due comunità parrocchiali del Sacro Cuore e di Bongiardo. Le rispettive chiese, infatti, furono subito chiuse e puntellate a causa degli ingenti danni strutturali. Seppur con mille difficoltà e disagi le due comunità, e in un primo momento anche quella della Chiesa Madre di Santa Venera, continuarono a riunirsi attorno alla Mensa Eucaristica, usufruendo di una tensostruttura, a tutti nota come Chiesa Tenda. Inevitabilmente le due comunità hanno desiderato di potersi riappropriare il più presto possibile della propria Chiesa, superare i disagi e tornare così alla normalità.

Per la comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù una lunga attesa di dodici anni sta per concludersi: martedì 28 ottobre 2014 la monumentale Chiesa risalente al 1875 sarà riaperta al culto. I lavori di restauro, avviati a seguito del sisma del 2002, hanno interessato sia l’interno sia l’esterno, e in modo particolare la cupola, su cui è stata applicata una tecnica ingegneristica all’avanguardia per riposizionarne l’assetto originale dopo un movimento rotatorio provocato dal sisma. Presiederà la Celebrazione Eucaristica alle ore 18,00 il Vescovo mons. Antonino Raspanti il quale, entrando in Chiesa, benedirà le sue mura e i fedeli. È attesa una moltitudine di fedeli, anche dall’hinterland: per tale motivo le porte della Chiesa saranno aperte già nel pomeriggio di martedì 28 ottobre per accogliere i fedeli. Il corteo processionale, con il Vescovo accompagnato dal parroco don Giovanni Marino, partirà dal Palazzo del Municipio. Alla cerimonia della riapertura prenderanno parte i sacerdoti del paese e alcuni della diocesi, il Sindaco arch. Salvo Greco, le autorità locali e il Prefetto dott.ssa Maria Guia Federico.

L'interno della Chiesa con gli affreschi del pittore romano Primo Panciroli

L’interno della Chiesa con gli affreschi del pittore romano Primo Panciroli

Tre giorni di catechesi (in corso), la fiaccolata di domenica 26 ottobre, la veglia di preghiera del 27 ottobre e una rassegna di cori in programma a novembre sono alcuni dei momenti in calendario proposti alla comunità per preparasi a vivere intensamente questo giorno di festa. Per ricordare l’evento, inoltre, la comunità parrocchiale ha curato la pubblicazione di una cartolina commemorativa contenente alcune immagini di ieri e di oggi della monumentale Chiesa del Sacro Cuore di Gesù, degli anni 1904-1952-2002-2014. La cartolina è possibile acquistarla durante l’Annullo Filatelico a cura di Poste Italiane, nel pomeriggio di martedì 28 ottobre in piazza Regina Elena a Santa Venerina.

 Domenico Strano

Please follow and like us:
Posted by on 23 ottobre 2014. Filed under Chiesa,Comuni,In evidenza,Santa Venerina,Storia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
5 ⁄ 1 =