Santa Venerina / Presepe vivente nel parco oasi di Cosentini: martedì 26 dicembre la prima rappresentazione

Rifacendosi alle antiche tradizioni siciliane, si faranno rivivere i racconti biblici della Nascita del Redentore. I sentieri naturali dell’antico bosco delle Aci saranno gli scenari perfetti per riportarci a Betlemme, al tempo dell’attesa della nascita di nostro Signore Gesù.

Torna anche quest’anno l’appuntamento con il Presepe Vivente di Cosentini. Il taglio del nastro sarà martedì 26 dicembre 2017, Festa di Santo Stefano, nel Parco Oasi di Cosentini. La VII edizione come sempre vede l’apporto e la cura del “Comitato Presepe Vivente” e dell’intera Comunità della Parrocchia “Maria SS. Del Rosario” e registra il patrocinio del Comune di Santa Venerina e della Regione Siciliana. Gli antichi e suggestivi viottoli in pietra lavica del Parco Oasi Cosentini, il suono delle ciarameidde accompagneranno i visitatori nei giorni di venerdì 26 dicembre e sabato 30 dicembre dalle 10,30 alle 16,00, sabato 6 gennaio 2018, Epifania, dalle 15,30 alle 20,00 e domenica 7 gennaio 2018 dalle 10,30 alle 16,00.  Lungo il percorso saranno rappresentati gli antichi mestieri siciliani: i ricamatrici, l’oste, i lavannari, u falignami; poi nello spirito della fratellanza e comunione cristiana si potrà prendere parte idealmente al banchetto festoso per la nascita di Gesù, degustando i prodotti tipici: i frittelli, u pani cunzatu, a ricotta, i ciciri. Come lo scorso anno sarà ricreato la caduta della neve. Rifacendosi alle antiche tradizioni siciliane, si faranno rivivere i racconti biblici della Nascita del Redentore. I sentieri naturali dell’antico bosco delle Aci saranno gli scenari perfetti per riportarci a Betlemme, al tempo dell’attesa della nascita di nostro Signore Gesù.  Ingresso gratuito per i bambini fino a 12 anni mentre ai visitatori sarà richiesto un contributo di Euro 3,00.

Please follow and like us:
Posted by on 14 dicembre 2017. Filed under Comuni,In evidenza,Santa Venerina. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 − 29 =