Scherma 3 / Prima giornata dei Campionati mondiali militari. Italia presente in due podi su tre

Oggi, al Palatupparello di Acireale, si è svolto il primo round dei Campionati mondiali militari di scherma.La mattinata è trascorsa con l’esecuzione delle prove individuali di spada e fioretto femminile e quelle di sciabola maschile, che ha portato sul podio 6 delle 18 Nazioni partecipanti.

Fioretto femminile

Per il fioretto femminile: terze classificate la Germania e la Polonia, seconda classificata l’Italia con Camilla Mancini e trionfante sulla cima del podio la connazionale Francesca Palumbo.

Per la spada femminile: terza classificata l’Italia con le atlete Navarria e Fiammingo, sul secondo gradino del podio la francese Vitalis, ed al primo posto l’atleta russa Tatyana Andryushina.

Spada femminile

Per la sciabola maschile: medaglia di bronzo per la Germania e l’Ucraina, al secondo posto la Russia, e campione del mondo di sciabola maschile militare il tedesco Matyas Szabo.
Molti di questi incontri si sono svolti con la partecipazione del poco pubblico presente al Palazzetto. In modo particolare, ogni atleta aveva la sua tattica di gioco: chi studiava le mosse dell’avversario per poi attaccarlo con un colpo a sorpresa, chi puntava su un attacco più rapido. Uno sport che vede disciplina, tattica e ragionamento fondersi insieme e lo sfogo successivo nel grido degli atleti che conquistano il punteggio.

A premiare, il Colonnello Pennacchio Capoufficio sport del quinto reparto Maggiore della Difesa, il Presidente del comitato organizzatore dei Mondiali militari – Acireale 2017 Antonio Belcuore, il Capo delle sezioni sportive del CISM Colonnello Jorge Monge, il Generale Martin Kizito alto rappresentante del CISM.
Tirando le somme della prima giornata dei Campionati non poca è stata la soddisfazione delle atlete italiane presenti su entrambi i podi, ma decisamente scarsa la presenza di pubblico.

 

Ileana Bella

Please follow and like us:
Posted by on 15 settembre 2017. Filed under Acireale,In evidenza,Mondo,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 ⁄ 8 =