Scuola / Corso di formazione per docenti di Religione dal 28 al 30 novembre ad Acireale

Un corso regionale di aggiornamento per docenti di Religione cattolica, realizzato grazie ad una convenzione tra MIUR e CESI ed organizzato dal Coordinamento regionale per l’IRC Sicilia, si svolgerà ad Acireale dal 28 al 30 novembre presso l’Hotel Maugeri, Piazza Garibaldi n. 27.
Il corso si propone di qualificare professionalmente i partecipanti in riferimento al loro ruolo di formatori degli insegnanti di Religione cattolica  nelle singole diocesi  siciliane.

Un ‘immagine del corso dell’anno passato

Quest’anno, nello specifico, si intende  definire un quadro sintetico delle riflessioni più significative inerenti lo stretto rapporto esistente tra didattica inclusiva  e IRC, infatti il tema del corso è quello di “motivare all’apprendimento significativo nella società complessa . Il contributo dell’IRC per una didattica inclusiva e motivante”.
Il tema della motivazione nella società complessa sarà trattato dal prof. Luigi D’Alonzo, ordinario di Pedagogia speciale dell’Università Cattolica di Milano e da due professori della sua équipe, Ilaria Folci e Giovanni Zampieri e dal prof. Carmelo Raspa, docente di Ebraismo alla Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia.
Al corso, diretto dalla prof.ssa Barbara Condorelli, parteciperanno 58 docenti formatori IRC provenienti da tutta la Sicilia.
Interveranno mons. Michele Pennisi, vescovo delegato CESI per l’educazione, la cultura e la scuola, mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e rappresentanti dell’USR (Ufficio Scolastico Regionale).