Serra club Acireale / Il neo presidente Mario Vasta:” Iniziative interreligiose nel programma del nuovo anno sociale”

Il 24 giugno si insedieranno nel Serra Club, il nuovo governatore del Distretto 77, avv. Pasquale Cama, che succede al dott. Cherubino Fiorini, che si è molto impegnato nella crescita del Distretto e il presidente del gruppo di Acireale, dott. Mario Vasta da Aci Catena, dal quale si attendono nuovi apporti; past-presidente l’attiva prof. Sara Scuderi.

Sul programma da attuare nell’anno sociale 2015- 2016, ascoltiamo il dott. Mario Vasta.

Il neo presidente dott. Mario Vasta

Il neo presidente dott. Mario Vasta

Viviamo una svolta epocale nella Chiesa verso l’abbattimento di secolari barriere.. Pellegrino di pace e di dialogo, a Sarajevo, in Bosnia, dove è in minoranza la Chiesa cattolica, Papa Francesco si è incontrato con esito positivo con musulmani, ebrei, cristiani e altre minoranze religiose – cosa che non fu possibile attuare a Giovanni Paolo II nel 1997- . Il Papa ha detto che la pace va costruita sulla giustizia, sull’uguaglianza di tutti i cittadini, a prescindere dall’appartenenza etnica, religiosa e geografica.

Nel programma è inserita qualche iniziativa interreligiosa?

“In Vaticano, c’è una commissione pontificia permanente, preposta al dialogo interreligioso. So che il Papa ha intenzione di recarsi a Mosca da Cirillo I, per un’intesa tra la Chiesa ortodossa e la cattolica; infatti sono in corso i negoziati. Certo, come serrani, c’è impegno per il dialogo interreligioso. Compatibilmente con il programma del Club, potremmo organizzare un incontro con rappresentanti delle tre religioni monoteistiche sull’uguaglianza dei cittadini di fronte alla Legge.”

-Tra pochi giorni Papa Francesco effetuerà la prima visita di un Papa al tempio valdese di Torino, evento eccezionale. Il pastore Paolo Ribet ha detto che Papa Francesco sarà accolto con ‘gioiosa sobrietà’. Vorrei conoscere il punto di vista del nuovo presidente circa un’eventuale visita a chiese ortodosse e protestanti della nostra diocesi; ed anche l’intenzione o meno di appoggiare iniziative del genere, promosse dal Cappellano del Serra, il vescovo Raspanti. Va bene?

“Pienamente d’accordo per la crescita dell’ecumenismo. Sono molto favorevole a iniziative in tal senso; anche il gruppo Serra sarà disponibile, qualora il vescovo Antonino Raspanti ci inviti”.

                                                                       Anna Bella

 

Please follow and like us:
Posted by on 19 giugno 2015. Filed under Acireale,Cronaca,Cultura,In evidenza,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 ⁄ 10 =