Sisma di Santo Stefano – 24 / Amministratori trapanesi in visita di solidarietà il 15 febbraio ad Aci S. Antonio

Un gruppo di consiglieri comunali della città di Trapani verrà in visita ad Aci Sant’Antonio il prossimo venerdì 15 febbraio, trattenendosi fino a sabato 16, per mostrare vicinanza alla popolazione colpita dal sisma dello scorso 26 dicembre.

Dario Safina, vice presidente del Consiglio comunale di Trapani

Dopo l’incontro con l’Amministrazione della Città del Carretto Siciliano – informa una nota del portavoce del sindaco Santo Caruso – e l’accoglienza da parte del primo cittadino, i consiglieri trapanesi faranno un giro per le scuole del territorio, portando ai santantonesi colpiti dalla calamità la solidarietà della Città di Trapani e la promessa di un impegno per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di un nuovo scuolabus per i piccoli studenti.

“Siamo vicini alla popolazione di Aci Sant’Antonio e siamo sicuri che amministratori e cittadini trapanesi non vorranno far mancare il proprio sostegno a chi oggi vive le difficoltà provocate dal disastroso terremoto di fine anno”, ha dichiarato a nome dell’intera delegazione il consigliere Dario Safina, vicepresidente del Consiglio (Gruppo Demos/Cambiamenti – PD), che venerdì 15 guiderà il gruppo composto da Giuseppe Pellegrino, (capogruppo Demos/cambiamenti – PD), Giulia Passalacqua (Gruppo Demos cambiamenti – presidente commissione Centro storico – Pd), Annalisa Bianco (Gruppo ‘Trapani con Coerenza’); Marzia
Patti (Gruppo ‘Giovani Muovi-menti’, presidente commissione Lavori Pubblici – PD), Francesca Trapani (Gruppo misto d’opposizione – Movimento 5 Stelle), Chiara Cavallino (Gruppo misto d’opposizione –
Movimento 5 Stelle), Gaspare Gianformaggio (Gruppo misto – Lista civica cd) e Anna Garuccio, (presidente commissione Statuto, Gruppo misto – UDC).

“Quello dei Consiglieri Comunali di Trapani è un gesto importante, che va chiaramente al di là della politica e abbraccia in pieno la mission che ogni rappresentante delle Istituzioni deve portare avanti costantemente – ha detto il sindaco di Aci Sant’Antonio Santo Caruso – Sono particolarmente lieto della loro presenza, che di certo assumerà un significato concreto per tutti i santantonesi colpiti dal terremoto di Santo Stefano”.