Sisma di Santo Stefano – 6 / Prefetto e Questore di Catania visitano le zone terremotate di Zafferana

Anche nel giorno di Capodanno è rimasta alta l’attenzione a Zafferana nel post sisma, con il sindaco Alfio Vincenzo Russo che presiede costantemente il Centro operativo comunale, in cui convergono i

Il sindaco Russo illustra la situazione al Prefetto di Catania

rappresentanti dei vari organismi coinvolti nella gestione dell’emergenza.
Dopo il presidente della Regione Nello Musumeci, – informa un comunicato dell’Ufficio stampa del Comune – ieri, nelle frazioni colpite dal terremoto di Santo Stefano, hanno effettuato un sopralluogo il Prefetto di Catania, Claudio Sammartino ed il Questore di Catania, Alberto Francini.
L’illustre rappresentante dello Stato ha verificato personalmente lo stato delle cose, l’avanzamento della situazione riguardante l’effettuazione dei sopralluoghi e delle verifiche statiche negli edifici pubblici e privati (scuole comprese), complimentandosi con il primo cittadino per l’efficienza della macchina di Protezione Civile che, di concerto con l’Amministrazione Comunale, si sta prodigando al massimo, lavorando speditamente per risolvere tempestivamente le varie precarietà.
Il Prefetto Sammartino ha – nel contempo – garantito l’incremento con altre unità del servizio di vigilanza e controllo del territorio.
Dopo aver preso visione della situazione nelle zone di Fleri, Poggiofelice e Pisano, Prefetto e Questore si sono brevemente intrattenuti, in Municipio, con il primo cittadino di Zafferana Etnea, Alfio Vincenzo Russo, l’assessore, Salvo Russo unitamente ai Vertici di tutte le Forze dell’Ordine, della Misericordia e della Protezione Civile.