Sport / 510 atleti per i campionati nazionali organizzati dal Club scherma Acireale al Palasport di S. Venerina

Venerdì 13 maggio al PalaScherma di Linera a Santa Venerina, si terrà il primo giorno di gare dei

U.S. fencer Jonathan Tiomkin soars above Russian opponent Renal Ganeev in the bronze-medal bout of the men's team foil competition at the Athens Olympic Games. Russia went on to win, 45-38.

Campionati Italiani Cadetti e Giovani di scherma “Acireale2016”. Il Palazzetto dello Sport – si afferma nel comunicato stampa – verrà invaso dai primi 160 atleti provenienti da tutta la penisola. E al termine della prima giornata verranno assegnate le medaglie tricolore della prima giornata di gare. La competizione, organizzata dal Club Scherma Acireale, terminerà domenica 15 maggio, ma il 16 è prevista una serata magica.

Venerdì mattina la conferenza stampa. Alle 11 del 13 maggio al PalaScherma di Linera a Santa Venerina, proprio mentre tra le pedane gli atleti tireranno di scherma, in una sala apposita si terrà la Conferenza Stampa di presentazione. Vi prenderanno parte il Sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, il Sindaco di Santa Venerina, Salvatore Greco, il Segretario Generale della Federazione Italiana Scherma, Marco Cannella, il presidente del Comitato Regionale Sicilia e presidente del Comitato Organizzatore dei Campionati, Sebastiano Manzoni, e il regista, Guglielmo Ferro, che ha realizzato lo spettacolo che si svolgerà lunedì 16 maggio in Piazza Duomo ad Acireale, dal titolo “Il Sogno Olimpico della Sicilia”.

La Serata del 16 maggio. In Piazza Duomo ad Acireale dalle 20.30 si terrà una serata di grandi emozioni dal titolo “Il Sogno Olimpico della Sicilia”.  Una serata che vuole onorare gli schermidori siciliani che sono orgoglio e passaporto di sicilianità nel mondo.
Loro rappresenteranno la Sicilia ai Giochi Olimpici di “Rio2016”, e per l’occasione saranno protagonisti durante la serata.

Acireale, terra feconda di atleti, vuole dedicare una serata ai suoi campioni. Saranno presenti i sette siciliani che andranno ai Giochi. Gli acesi Enrico Garozzo, Daniele Garozzo, Marco Fichera e con loro gli altri 4 siciliani che andranno alle Olimpiadi, Paolo Pizzo, Rossella Fiamingo, Giorgio Avola e Loreta Gullotta.  Oltre agli atleti saranno presenti alla serata, condotta  da Salvo La Rosa, Marella Ferrera (stilista), Sergio Perroni (scrittore), Mimmo Patti (maestro di scherma ) e Enrico Guarneri (attore).
Personaggi orgoglio della nostra terra e medaglie d’oro di Sicilia.
Nel corso della manifestazione il sindaco Roberto Barbagallo consegnerà la cittadinanza onoraria della città di Acireale al Presidente vicario del CONI e presidente della Federazione Italiana scherma Giorgio Scarso.
Un evento che vedrà sul palcoscenico il teatro dell’opera dei pupi, che ripercorrerà le gesta eroiche di Orlando e Rinaldo in un duello di spade che introdurrà l’ingresso di decine di giovani schermidori. Ragazzi che rappresentano il futuro non solo della scherma siciliana ma della nostra terra. Ragazzi a cui ci affidiamo con speranza e convinzione.
Una manifestazione dedicata alla Sicilia e ai siciliani, in cui la musica dei Percussonici, gruppo musicale che trae la sua forza espressiva dalle radici più profonde della nostra terra, farà da colonna sonora.
La regia è affidata al regista Guglielmo Ferro che con giochi di luci e musica renderà il giusto tributo a tutti quei personaggi e atleti che ci fanno dire sono siciliano. Con orgoglio.