Santa Venerina / Al “1°Raduno dell’amicizia” dedicato a Enzo Finocchiaro promossi i valori di altruismo e lealtà

E’ stata una giornata di festa e di gioia, piena di forti emozioni, quella dedicata al 1° Raduno dell’amicizia – Memorial “Enzo Finocchiaro” organizzato dall’associazione Polis Futura di Santa Venerina nella struttura sportiva del PalaSantaVenerina.
Scopo principale della manifestazione  promuovere i valori dell’amicizia, della lealtà e dell’altruismo, valori positivi che appartengono al mondo dello sport, in particolare del calcio, dei quali Enzo era stato in vita un coerente interprete.
Una bellissima cerimonia inaugurale, curata nei particolari dalla Figc Settore Giovanile Scolastico – Delegazione Provinciale di Catania, nel cui contesto si sono inseriti i saluti del presidente dell’associazione Polis Futura, Giuseppe Spina, che ha evidenziato lo spessore umano e morale di Enzo Finocchiaro ed ha ringraziato tutti i collaboratori; del sindaco di Santa Venerina, Salvatore Greco, che ha elogiato lo spirito e l’organizzazione della manifestazione e del rappresentante della Figc Catania, Davide Caggegi, che ha sottolineato l’importanza dello gioco nella vita dei bambini.
Il Raduno dedicato alle categorie calcistiche “Piccoli amici”, “Primi Calci” e “Pulcini” ha richiamato rappresentative di diverse scuole calcio catanesi: Accademy Torino, Giovanile Mascali, Jonia Calcio Riposto, Junior Acireale, Junior Giarre, Polisportiva Santa Venerina, San Nicolò e Zafferana Calcio.
Nel corso della manifestazione a tutti i bambini presenti sono state offerte diverse occasioni di divertimento e di svago: dai nutella party, ai giochi gonfiabili passando per i laboratori creativi.
Al termine della sessione mattutina del raduno, tutti i bambini sono stati premiati con una medaglia ricordo.
Nel pomeriggio sono riprese le partite di calcio alle quali hanno potuto partecipare anche i bambini non accompagnati dalle società calcistiche e, dopo un toccante momento dedicato al ricordo Enzo Finocchiaro, la giornata si è avviata alla conclusione con la premiazione dei bambini presenti, di tutte le società partecipanti al raduno e di coloro che hanno dato un contributo all’ organizzazione ed alla buona riuscita dell’evento.
Nel corso della premiazione è intervenuto il calciatore professionista Davide Baiocco, testimonial della manifestazione. Un lungo e fragoroso applauso ha accolto Baiocco che ha salutato con calore i bambini, ha risposto alle loro svariate domande, rilasciando autografi e posando per numerosi scatti fotografici.
La presenza di tante persone, oltre a quelle convenute per l’evento calcistico, è stata la  testimonianza di quanto sia grande la forza  dell’amicizia e dell’ affetto nei confronti di Enzo e della sua famiglia.
Il Raduno ha goduto del patrocinio del Comune di Santa Venerina e della collaborazione della Federazione Italiana Gioco Calcio – Lega Nazionale Dilettanti – Delegazione Provinciale di Catania, della Polisportiva Santa Venerina, del Club Scherma Acireale, della Croce Rossa Italiana, della Ludoteca La Girandola di Santa Venerina, della Palestra Yod Gym di Santa Venerina. All’ organizzazione hanno dato un importante contributo molti sponsor locali di Santa Venerina.
Ad organizzare e a curare tutti  i servizi del Raduno sono stati i soci e gli amici dell’associazione Polis Futura: Angela Motta, Sara Puglisi, Elisa Patanè, Gaia Garufi, Linda Zappulla, Alessia Patanè, Salvatore Costanzo, Franco Puglisi, Nino Castorina, Rosario Contarino, Salvo Contarino, Salvo Puglisi, Marco Molinaro, Giovanni Trovato, Giuseppe Spina, Carmelo Giuffrida, Andrea di Bella, Andrea Di Maria, Francesco La Spina, Davide Pennisi, i rappresentanti della Figc Davide Caggegi e Simone Drago, i rappresentanti della Polisportiva Santa Venerina Serena Torrisi, Antonino Torrisi e Alfio Di Paola.

    Giuseppe Russo

Please follow and like us:
Posted by on 19 febbraio 2017. Filed under Comuni,Cronaca,In evidenza,Santa Venerina,Società,Solidarietà,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 × 14 =