Sport / Ad Acireale fino a domani Camp di scherma per cento atleti di tutto il mondo

E’ in corso ad Acireale il Camp di Scherma “Next Generation Fencing Champions Camp”organizzato dai due schermitori acesi della Nazionale italiana di Scherma Daniele Garozzo ed Enrico Garozzo. I due atleti nei giorni scorsi sono stati impegnati ai Campionati del Mondo in Cina WUXI2018, e sono appena rientrati in Italia, per essere i protagonisti del Camp che si concluderà domani, 5 agosto.
L’evento – informa una nota stampa -è organizzato dai due campioni acesi in collaborazione con il Club Scherma Acireale ospitato al “Pala Scherma” di Santa Venerina, sede del “Next Generation Fencing Champions Camp”.

da sx: Volpi, D. Garozzo, Manzoni, E. Garozzo e Fraschilla

Partecipano al Camp oltre 100 schermitori provenienti da tutto il mondo (Usa, Australia, Cina, Uk, Germania, Estonia, Belgio, Francia, Giappone, Canada, Italia, Cina, Svizzera, Ucraina, Turchia, Kuwait, Brasile) che si alleneranno per tutta la settimana con Daniele Garozzo ( laureatosi Campione del Mondo nella gara di fioretto a squadre a WUXI2018), Enrico Garozzo (Argento Olimpico a Rio 2016), oltre che con Alice Volpi, campionessa del Mondo nel 2017, e fresca campionessa del mondo ai Campionati del Mondo WUXI2018 nel fioretto individuale e vice campionessa del Mondo nella gara di fioretto a squadre ai Campionati del Mondo WUXI2018, e Erika Kirpu campionessa del Mondo nel 2017.
Ad allenare, durante il Camp, i 100 atleti uno staff di maestri di altissimo livello: Angelo Mazzoni, Diego Confalonieri, Andrea Candiani, e Fabio Galli.
Gli allenamenti si tengono tutti i giorni presso il PalaScherma di Santa Venerina sede del Club Scherma Acireale, con due sedute giornaliere, dalle 9 alle 12, e dalle 16 alle 19.
La manifestazione è stata preceduta da una conferenza stampa che si è tenuta presso l’Hotel Orizzonte di Acirealealla quale hanno preso parte gli atleti Daniele Garozzo, Enrico Garozzo, Alice Volpi, il presidente del Comitato regionale Sicilia della Federazione Italiana Scherma Sebastiano Manzoni, e l’assessore allo Sport del Comune di Acireale Palmina Fraschilla.
“Sono felice di essere qui – ha dichiarato Alice Volpi – è un’occasione speciale per far crescere il movimento schermistico e sono convinta che saranno giorni di lavoro ma anche di divertimento”.
“Per noi è sicuramente motivo di orgoglio sapere che due campioni del mondo acesi organizzano un evento così importante – così l’Assessore allo Sport del Comune di Acireale – Altro fatto che intendo sottolineare è che oltre l’evento di prestigio, lo sport nella nostra città venga attenzionato sempre, perché oltre a celebrare queste giornate è nel resto dell’anno che le Istituzioni devono porre attenzione allo sport che è esigenza di tutti i cittadini. Auspico che vi siano presto più impianti sportivi a norma, che funzionino bene e tutto l’anno e soprattuttoche si potenzi e si faccia in modo che anche lo sport non agonistico venga praticato e diffuso all’interno della nostra città, specialmente dai bambini e dagli anziani”.
“E’ un’occasione importante per far scoprire la nostra Terra a tanti atleti che provengono da ogni parte del mondo – queste le parole di Enrico Garozzo – ed è per questo che abbiamo deciso di organizzarlo nella nostra Sicilia, perchè vogliamo mostrare al mondo il nostro territorio, e anche insegnare l’arte della scherma a chi ha deciso di partecipare al Camp. Ad allenare gli atleti ci sarà uno staff di maestri di altissimo livello, e sarà l’occasione per tutti di crescere”.
“Sono molto felice di poter unire il dovere e il piacere in un’unica manifestazione – ha dichiarato Daniele Garozzo, fresco campione del mondo nella gara di fioretto a squadre – possiamo riposarci dopo le tante gare stagionali e goderci la nostra famiglia, ma anche continuare ad allenarci con dei maestri che il mondo ci invidia. Ringrazio mio fratello Enrico e gli faccio le congratulazioni per l’organizzazione di questo Camp. Ha pensato a tutto lui, e ha fatto un lavoro incredibile”.
“Da giorni oltre 40 coppie di genitori alloggiano ad Acireale – ha spiegato Manzoni – e a questo dato vanno aggiunti i 100 atleti che soggiorneranno nel nostro territorio fino al 5 agosto. Questo è turismo sportivo. In passato abbiamo organizzato gare importanti come i Mondiali di Catania2011, gli Italiani di Siracusa e di Acireale, questo è un evento diverso perché non si gareggia per una medaglia, ma continuiamo a promuovere la nostra Regione attraverso la scherma”.
Intanto continuano gli allenamenti al Pala Scherma di Santa Venerina, a dare il via al CAMP, è stato il presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso: “E’ la prima volta che porto il saluto della Federazione ad un Camp – ha spiegato Giorgio Scarso – e l’ho fatto per due ragioni: intanto organizzare un camp in Sicilia offre un segnale forte di come la nostra regione sappia crescere anche a livello organizzativo, e poi per un nota di colore. Ho infatti ricevuto l’invito dai fratelli Garozzo alle 4.20 del mattino quando ero di rientro dalla Cina, e questo mi ha fatto riflettere, di come cambino le abitudini di chi organizza un evento, e mi riferisco ai Garozzo, e non deve solo parteciparvi in veste d’atleta. E’ l’occasione perfetta per diffondere le conoscenze a tutti, e così tutti i partecipanti al Camp potranno imparare da grandi atleti che partecipano a Tornei Internazionali e vincono medaglie. Inoltre servirà ai nostri atleti per crescere anche come organizzatori”.

You must be logged in to post a comment Login