Sport / Gianni Morandi, atleta d’eccezione, correrà il 15 marzo la maratona internazionale di Gerusalemme

Quest’anno- informa un comunicato- la Maratona Internazionale di Gerusalemme, alla sua quinta edizione, ospiterà dall’Italia l’amatissimo Gianni Morandi.

“Il 13 marzo di quest’anno, insieme ad alcuni amici appassionati podisti bolognesi – dichiara Gianni Morandi – andrò a Gerusalemme per correre la mezza maratona, nell’ambito della ‘Jerusalem International Winner Marathon’. Sarà una bella occasione per rivedere questa meravigliosa città, dove sono già stato, ma più di trent’ anni fa. Sono sicuro che correre in quei luoghi pieni di storia, di cultura e di spiritualità, potrà essere veramente entusiasmante, considerato che Gerusalemme è una delle più belle città del mondo”.

Gianni Morandi in veste sportiva

Gianni Morandi in veste sportiva

“Siamo felici che il nostro Ministero del Turismo Israeliano, e noi come Ufficio Israeliano del Turismo in Italia – dichiara il direttore dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo, Avital Kotzer Adari – abbiamo questa bellissima occasione di avere come nostro ospite Gianni Morandi che correrà in una maratona unica al mondo, poiché Gerusalemme è una città unica. Oltre a visitare la Città Vecchia e Nuova di Gerusalemme Gianni Morandi potrà ammirare anche le altre bellezze della nostra amatissima terra: l’immancabile e ristoratore Mar Morto e la vivacissima e instancabile Tel Aviv.

 Gianni Morandi aveva già omaggiato Israele cantando nel 1967 la popolarissima “Israel” (ascolta su youtube).

A Gerusalemme, presso il Museo di arte ebraica italiana, domenica 15 marzo Gianni Morandi sarà accolto ufficialmente dal sindaco della città di Gerusalemme Nir Barkat e il popolarissimo artista bolognese saluterà in un “modo assolutamente speciale” tutti i presenti e gli amici della stampa locale e internazionale.

Quella di Gerusalemme è una maratona unica nel suo genere che offre ai partecipanti la possibilità di competere in uno scenario di incomparabile bellezza naturale e culturale percorrendo vie millenarie. Ad oggi, ci si aspetta che il numero totale dei partecipanti raggiunga quota 25.000, con oltre 1500 partecipanti provenienti da 55 differenti Paesi.

Quest’anno la maratona, alla sua V edizione, si terrà venerdì 13 marzo. I partecipanti potranno scegliere tra 7 percorsi differenti: la full Marathon di 42 km, la half Marathon da 21 km, il percorso da 10 km, quello da 5 km, il percorso da 1,7 km, unico nel suo genere, dedicato alle famiglie, la gara da 800 metri per la comunità e la gara di handbyke (16 km).

Intorno all’evento centrale della maratona sono previsti inoltre una serie di eventi culturali.

Per maggiori informazioni, visitare il sito ufficiale dell’evento: www.jerusalem-marathon.com.

Please follow and like us:
Posted by on 26 febbraio 2015. Filed under Cultura,In evidenza,Società,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
15 + 9 =