Sport/ La Randazzese Baseball per il 4° anno consecutivo vince il titolo regionale siciliano

Dal lontano 1974, a Randazzo, esiste la “Randazzese Baseball”, la società di baseball più antica della Sicilia, nonché l’unica con 42 anni di attività ininterrotta. All’interno della Randazzese Baseball troviamo: il Softball femminile (serie B) i cui allenatori sono Franco Baffiera e Pippo Romano, il Baseball maschile (serie C1) con circa 18 componenti, il cui allenatore è Antonio Calà Impirotta e, infine, la giovanile. Questa squadra, che negli anni passati ha vissuto momenti di gloria, sembra, dopo un breve periodo di oblio, esser tornata agli antichi splendori. Tanto per cominciare, la scorsa domenica 17 settembre, la “Randazzese Baseball” è diventata la prima squadra ad aver vinto per 4 anni consecutivi il titolo Regionale Siciliano. Ma questa, come ci spiega Mauro Gullotto, allenatore della giovanile (nella quale giocano sia i maschietti che le femminucce di età inferiore ai 14 anni), è solo l’ennesima soddisfazione degli ultimi tempi. Mauro conosce bene la storia della Baseball Randazzo, poiché, pur essendone allenatore da 4 anni, ha iniziato a giocarvi nel 1986.

Per ben 2 anni consecutivi, la Randazzese Baseball ha partecipato ad un torneo prestigioso, intitolato ad Augusto Carestia e svoltosi a Potenza Piceno, provincia d’Ancona. Non solo nessuna squadra in Sicilia aveva mai superato le selezioni, ma, oltretutto, la Randazzese, quest’anno si è anche collocata seconda.

Un’altra tra le soddisfazioni più grandi è stata quella di veder giocare alcuni dei ragazzi della giovanile di Randazzo ad alti livelli, addirittura nella nazionale. E’ questo il caso di Vincenzo Imbrogio, dell’età di 15 anni quando nel 2015 ebbe accesso alla squadra degli azzurri.

Giulia Franco

Restando sempre sui giovani talenti, anche Giulia Franco, una ragazzina di 12 anni, quest’anno, ad Acquacetosa, ha superato le selezioni per accedere alla Nazionale Italiana di Softball. Ma Giulia non ha solo preso parte alla squadra nazionale, ha anche vinto gli europei ! La stessa Giulia, assieme a Sofia Calà, lo scorso anno ha partecipato al torneo CONI, nel quale la loro squadra, la rappresentativa siciliana, si è classificata terza.

Per concludere, nei giorni compresi tra il 21 e il 24 di questo mese, Roberto Allia, partirà per partecipare al trofeo CONI nelle Marche, a Senigallia.

Facendo un rapido conto di tutti i titoli portati a casa dalla giovanile Randazzo, elenchiamo: 4 titoli regionali, 3 coppe sicilia e 7 tornei. Un torneo in particolare sembra essere quasi sempre stato vinto dalla squadra randazzese: il torneo di strada che si svolge a Randazzo da 4 anni e che per ben 3 volte è stato aggiudicato alla randazzese.

Non mancano i riconoscimenti di merito: nel 2016, la Randazzese Baseball, attraverso una lettera indirizzata al presidente Salvatore Grasso e spedita direttamente dal CONI, è stata insignita della Stella di Bronzo al Merito Sportivo con “la più sentita gratitudine del CONI per il contributo offerto alla crescita e all’affermazione dello sport italiano”. Inoltre, a seguito del raggiungimento del titolo regionale, nel 2016, l’amministrazione comunale di Randazzo, ha voluto premiare l’associazione con una targa di riconoscimento.

Mauro Gullotto

La curiosità mi spinge a chiedere a Mauro con quanta frequenza si svolgano gli allenamenti, e sembra che si tratti di un lavoro serio: i ragazzi si incontrano 3 volte a settimana per lavorare un paio d’ore. Per quanto riguarda l’aspetto economico,  Mauro ci tiene a sottolineare il prezioso e imprescindibile aiuto dei commercianti, il contributo dei quali, sostiene l’80% delle spese dell’associazione. Essendo consapevoli dell’importanza dello sport nell’ insegnare ai giovani il significato della sana competizione, il valore della lealtà e il rispetto del prossimo, non possiamo far altro che augurarci che questa realtà cresca ulteriormente, coinvolgendo quanto più giovani possibili!

Annamaria Distefano

 

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 20 settembre 2017. Filed under In evidenza,Randazzo,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 − 24 =