Taormina/ Il regista Enrico Castiglione riceve al Comune la nomina di direttore artistico del teatro cinese di Hangzhou

Enrico Castiglione, regista e scenografo di fama internazionale è stato nominato direttore artistico del teatro cinese di Hangzhou: un incarico prestigioso che arricchisce un curriculum di alto livello maturato negli anni.
Egli, infatti, ha al suo attivo oltre duecento produzioni tra opere e concerti trasmessi dalle principali reti televisive nazionali ed internazionali. Recentemente ha rappresentato, per la prima volta in Cina, a Shenzhen, la Norma di Bellini, riscuotendo grande successo”.Xiaoyan Fang, Jingshan Deng Enrico Castiglione  Eligio Giardina e Rita Sgarlata (974 x 552)
Nella sala del comune di Taormina Castiglione ha ricevuto formalmente la nomina in presenza del sindaco Eligio Giardina, che è anche presidente di “Taormina arte” e dell’assessore regionale Mariarita Sgarlata.
Presente anche una delegazione cinese formata dal presidente del teatro e dell’orchestra filarmonica di Hangzou, Jingshan Deng, accompagnato per l’occasione da Xiaoyan Fang, direttore delle pubbliche relazioni del teatro e da Donglai Liu, promoter di grandi eventi in Cina e delle produzioni operistiche firmate dal regista italiano.
“I risultati ottenuti dal maestro Enrico Castiglione – ha dichiarato il sindaco di Taormina – sono stati sempre eccezionali, non solo dal 2007, quando è stato nominato direttore artistico di “Taormina Arte”. Egli ha firmato regie di grande successo dimostrando di essere un artista trascinatore, capace di attrarre un pubblico straordinario. Taormina – ha concluso Giardina – è ben felice di averlo ancora direttore artistico e ci sentiamo gratificati che un teatro importante come quello di Hang  Zhou, città che è stata capitale della Cina per tre dinastie, lo abbia chiamato per la propria programmazione artistica.”
“E’ per me motivo di grande orgoglio e soddisfazione – ha commentato il maestro Castiglione – e sono felicissimo di accogliere questa nuova nomina del teatro di Hangzhou proprio qui a Taormina. Ricordo che quando ho debuttato sul palcoscenico del teatro Antico con la Medea di Luigi Cherubini sapevo di raccogliere una sfida difficile, ma è stato un crescendo di emozioni e di record senza precedenti. Taormina è una città che amo alla quale ho dato molto e da cui ho ricevuto molto.”
Il presidente del teatro cinese ha ringraziato il sindaco di Taormina “la cui bellezza e il culto dell’accoglienza sono note anche in Cina. Con questa operazione culturale di grande prestigio per noi, ha concluso Jingshan Deng, speriamo di aprire un canale turistico preferenziale”.

Salvatore Cifalinò

Please follow and like us:
Posted by on 18 marzo 2014. Filed under Cronaca,Cultura,Società,Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
27 × 14 =